Attentato a Parigi, il reporter di Grillo: «La morte del poliziotto? Una sceneggiata»

Attentato a Parigi, il reporter di Grillo: «La morte del poliziotto? Una sceneggiata»
da in Beppe Grillo, Charlie Hebdo, Politica, Politici italiani
Ultimo aggiornamento:
    Attentato contro Charlie Hebdo a Parigi: 12 morti

    Salvo Mandarà, noto videoreporter dei comizi di Beppe Grillo, ha scritto su Twitter una frase che ha suscitato molte polemiche. A chiare lettere il reporter ha fatto presente: “Spiegate la sceneggiata dello sparo (alla testa) all’attore, ehm poliziotto, a terra”. Mandarà ha fatto riferimento, a questo proposito, all’agente ucciso nel corso dell’attentato a Parigi presso la redazione di Charlie Hebdo. La morte di questo agente di polizia, che fino all’ultimo momento ha cercato di difendersi, implorando gli attentatori di non sparare, è stata ripresa da un video che, diffuso in rete e in tv, ha scosso l’opinione pubblica.

    Secondo Salvo Mandarà, si tratterebbe di una vera e propria “sceneggiata” e il poliziotto non sarebbe stato altro che uno degli “attori”. I complottisti parlano di una traiettoria non allineata tra l’arma e il corpo del poliziotto, del fatto che non era presente sangue e del fumo che sembrerebbe uscire dalla mano dell’agente a terra.

    242

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Beppe GrilloCharlie HebdoPoliticaPolitici italiani
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI