Vitalizi consiglieri regionali Lombardia: al via la restituzione

da , il

    E’ destinata a suscitare parecchie polemiche la questione dei vitalizi dei consiglieri regionali della Lombardia. La Lega, infatti, ha rilanciato il progetto di legge, che ha come obiettivo l’innalzamento dell’età pensionabile da 60 a 66 anni e la riduzione dei vitalizi degli ex consiglieri lombardi. Alcuni di questi ultimi erano già in attesa di pensione e per questo hanno deciso di rimediare immediatamente. Hanno chiesto alla tesoreria regionale di riavere indietro i contributi versati nell’anno del loro mandato.

    Le loro richieste sono state ottenute. Le cifre? Letteralmente da capogiro. Basti pensare in questo senso ai 41.000 euro di Romano La Russa, fratello di Ignazio, ai 55.500 euro di Renzo Bossi della Lega e ai 144.400 euro di Massimo Ponzoni del PdL.