Sindaci under 45: la nuova Italia è più giovane

Sindaci under 45: la nuova Italia è più giovane

    Alle ultime elezioni comunali 2014 abbiamo assistito a un ‘ammodernamento’ della classe politica dirigente, quindi, prendendo i risultati dei Comuni capoluogo, su un totale di ventotto, ci sono ben undici sindaci under 45, ovvero hanno meno di 45 anni di età. La presenza di sindaci sempre più giovani nei Consigli Comunali italiani fa sperare bene. Ecco i politici al vertice del potere amministrativo locale, tutti rigorosamente under 45.

    I sindaci di capoluogo eletti alle ultime elezioni comunali, e che hanno meno di 45 anni, sono undici.

    Partiamo dall’unica donna sindaco under 45: Silvia Marchionini, prima cittadina di Verbania, eletta con una lista civica, compirà 39 anni a luglio. Dal 2012 presidente della Comunità dei Comuni del Parco Nazionale della Val Grande.

    Sindaco al primo colpo a Firenze, senza ballottaggio, è stato scelto Dario Nardella, eletto nel Pd, 39enne che ha molti punti in comune con Matteo renzi, in fatto di rottamazione.

    Matteo Biffoni è il nuovo sindaco del Pd a Prato, classe 74, ha vinto con il 58% dei voti.

    A Livorno è stato eletto sindaco Filippo Nogarin, ha 44 anni, è del M5S e la sua elezione è stata accolta con grande entusiasmo, visto che è stato preferito al candidato del Pd. Nogarin ha detto: “La prima cosa che faccio da sindaco? Cambio la serratura del Comune e faccio cambiare l’aria, dopo 70 anni ce n’è bisogno“.

    Il nuovo sindaco di Biella, Marco Cavicchioli, del Pd, ha 45 anni. Ha affermato: “Con il talento si vincono le partite, con il lavoro di squadra i campionati“.

    Gianluca Galimberti è il nuovo sindaco di Cremona: ha 45 anni ed è professore di fisica, correva con il Pd e ha ottenuto il 56,3% delle preferenze.

    Sindaco di Reggio Emilia è stato eletto Luca Vecchi, 41 anni, sposato con un figlio, commercialista e revisore dei conti. Ha corso per il centrosinistra e ha ottenuto il 56,4% dei voti

    Marco Alessandrini, eletto con il Pd, è sindaco di Pescara.

    Classe 1970, figlio del giudice Emilio Alessandrini, sostituto procuratore ucciso il 29 gennaio 1979 in un attentato da un gruppo terroristico riconducibile a Prima Linea. Alessandrini ha ottenuto il 66,3% dei voti.

    Matteo Ricci, ex presidente della Provincia è il nuovo sindaco di Pesaro. Ha 40 anni ed è vice presidente nazionale del Pd.

    Antonio Decaro, classe 1970, è diventato sindaco a Bari la vittoria con il centrosinistra. Netta la sua vittoria con il 65,4% delle preferenze.

    Il nuovo sindaco di Perugia è Andrea Romizi, ed è anche il più giovane di questa tornata elettorale. Il trentacinquenne di Forza Italia, da dieci anni in Consiglio comunale, di cui è stato vicepresidente, è anche il primo sindaco di centrodestra in settant’anni.

    460

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Elezioni amministrativePoliticaPolitici italiani
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI