Chi è Andrea Romizi, il nuovo sindaco di Perugia?

Chi è Andrea Romizi, il nuovo sindaco di Perugia?
da in Elezioni, Elezioni amministrative, Partiti politici italiani, Politica
Ultimo aggiornamento:
    Il nuovo sindaco di Perugia

    Chi è Andrea Romizi, il nuovo sindaco di Perugia? Si potrebbe dire che è un bravo ragazzo, un po’ timido, con la testa sulle spalle, che ha saputo accentrare su di sé il 58% dei consensi. In questo senso la vittoria è stata davvero di non poco conto, perché il suo avversario al ballottaggio, il sindaco uscente Boccali, si è fermato al 41,9% e ha perso voti in tutti i seggi rispetto a quelli che aveva conquistato al primo turno delle votazioni. All’inizio Romizi era stato considerato una sorta di ripiego per il Centro-Destra, il quale, non essendo riuscito a mettersi d’accordo su un candidato unico, aveva optato proprio per Romizi, vicepresidente in consiglio comunale.

    Andrea Romizi è il primo sindaco di Centro-Destra a Perugia in 70 anni. La Sinistra aveva sempre fatto di questa città una roccaforte, ma forse ha fatto male a non dubitare sulla propria inviolabilità. Saranno state queste le ragioni che hanno portato i cittadini a predisporsi benevolmente nei confronti della campagna elettorale organizzata a favore del candidato di Destra.

    Andrea Romizi ha 35 anni. E’ nato ad Assisi il 9 febbraio del 1979 e risiede a Perugia, dove esercita la professione di avvocato nel ramo del diritto civile e del lavoro. Ha frequentato il liceo classico Mariotti di Perugia e poi si è laureato alla facoltà di Giurisprudenza. Dal 2008 è iscritto all’Ordine degli avvocati di Perugia. Nel 2009 è stato eletto consigliere comunale.

    Il padre è un pediatra, la madre aveva un’erboristeria. Andrea ha anche un fratello gemello, Francesco, con il quale condivide la passione per la politica. Francesco è un antropologo e si è trasferito in Brasile. Andrea Romizi è fidanzato da anni con Angela, che si è battuta allora per volerlo in lista.

    Il nuovo sindaco di Perugia è piuttosto schivo, anche se è dotato di grande determinazione. Il suo sogno era quello di fare qualcosa per la propria città e per questo motivo la scorsa estate ha riaperto al pubblico un giardino del palazzo di famiglia, che è stato trasformato in un bar. La politica lo ha sempre appassionato, infatti, fin da studente, si è posto come rappresentante degli studenti del liceo classico Mariotti. Nel 1999 ha fondato Forza Italia Giovani, di cui divenne il primo coordinatore provinciale. Partecipò al primo congresso nazionale del movimento giovanile.

    406

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ElezioniElezioni amministrativePartiti politici italianiPolitica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI