Enav, Casini: "Ho fiducia nella magistratura, non c'è alcun complotto"

Il leader dell'UDC, Pierferdinando Casini, potrebbe essere coinvolto nell'inchiesta sull'Enav. Stando agli interrogatori, Casini sarebbe il destinatario di una mazzetta da 200.000 Euro. Lui ribatte dicendo, "Non ho mai visto né conosciuto Tommaso Di Lernia. Nella vita bisogna restare sereni e io lo sono". Oltre al nome di Casini sono trapelati quelli di Alemanno e Follini che per ora non hanno voluto commentare.

Leggi tutto su lapoliticaitaliana.it

torna su
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

torna su
NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD