Nuova Audi A8, prezzo e caratteristiche dell’ammiraglia tedesca con guida autonoma

Intelligenza artificiale, avanzate dotazioni tecnologiche e innovativi motori ibridi sono solo alcune delle novità introdotte sulla nuova berlina di Audi di fascia alta

da , il

    Sulla Audi A8 , lusso e hi-tech raggiungono nuovi livelli di eccellenza. L’ultima ammiraglia di Audi, presentata qualche giorno fa a Barcellona, stupisce per le sue caratteristiche tecniche e stilistiche, a partire dai fanali posteriori uniti da un elemento basato sulla tecnologia Oled che consente di ottenere un fascio luminoso ad effetto tridimensionale.

    Raffinato anche il resto della carrozzeria con il frontale caratterizzato da gruppi ottici anteriori a matrice di Led con tecnologia laser, l’imponente mascherina dal profilo esagonale e il tetto slanciato che ricorda quello di una coupé.

    Per finire le dimensioni da vera ammiraglia con una lunghezza di 5,17 metri per la versione standard e 5,30 m per la variante “L” con passo allungato.

    Audi A8: guida semiautonoma ed intelligenza artificiale

    5

    La nuova Audi A8 vanta una dotazione tecnologica tra le più avanzate sul mercato con un sistema di guida semiautonoma di ultima generazione. L’ Audi A8 è in grado di accelerare, frenare e sterzare da sola fino a 60 Km/h con traffico intenso in autostrada, grazie all’AI (Artificial Intelligence) Traffic Jam Pilot. Una tecnologia basata sul sistema ZFas che ricostruisce un’immagine di tutto ciò che circonda il veicolo e che consente anche al guidatore di togliere le mani dal volante.

    I dati necessari alla guida autonoma sono raccolti attraverso la telecamera frontale, il radar, i sensori a ultrasuoni e l’innovativo scanner a tecnologia laser ed elaborati da un processore di NVIDIA, azienda nota per le sue schede grafiche per PC.

    L’A8 è anche capace di parcheggiare in modo autonomo sia in strada sia all’interno di un garage. Inoltre questa vettura può essere comandata dall’esterno tramite smartphone, ovviamente solo a bassa velocità.

    Audi A8: un bel mix di lusso ed elettronica

    Interni

    La nuova Audi A8 stupisce anche per il suo abitacolo equipaggiato con due display alloggiati nella console centrale; quello più in basso da 8.6 pollici serve per la gestione gli elementi più tradizionali dell’auto, come ad esempio il climatizzatore, mentre uno schermo da 10.1 pollici è dedicato all’infotainment. Entrambi i display restituiscono un feedback tattile e sonoro e non mancano neanche i comandi vocali. Non dimentichiamo infine l’Audi Virtual Cockpit per la strumentazione del guidatore dotato di schermo da 12,3 pollici con risoluzione 1920×720 pixel, abbinabile in opzione al nuovo head-up display.

    Per quanto riguarda il comfort dei passeggeri segnaliamo i sedili singoli posteriori opzionali, dotati di regolazioni elettriche, poggiapiedi con massaggio e riscaldamento, presenti sulla variante “L”. Ricordiamo anche la console dedicata con display Oled da 5,7 pollici, sempre nella zona posteriore dell’abitacolo, e i due tablet removibili da 10,1 pollici.

    Audi A8: dotazioni tecniche di ultima generazione con sospensioni intelligenti e trazione integrale

    desing

    Proseguiamo l’analisi della nuova A8 occupandoci delle sue caratteristiche tecniche a partire dalla piattaforma Audi Space Frame che utilizza alluminio, magnesio e carbonio per migliorare la rigidità torsionale della vettura. Inoltre questa ammiraglia adotta l’asse posteriore sterzante, oltre alla trazione integrale con torque vectoring con una ripartizione di base al 60% sull’asse posteriore. Non manca inoltre in opzione il differenziale posteriore sportivo ed un nuovo sistema di sospensioni attive (Ai Active Suspension) capace di regolare l’altezza da terra e l’assorbimento degli urti. Grazie al dispositivo denominato Pre-sense 360° è possibile alzare uno dei lati del veicolo in caso di imminente urto laterale per concentrare l’impatto sui longheroni, mentre la telecamera frontale permette di conoscere lo stato dell’asfalto così da anticipare la reazione della vettura, garantendo il massimo comfort per gli occupanti dell’auto.

    Audi A8: motori ibridi e prezzi

    prezzi

    Concludiamo con le motorizzazione ed i prezzi della nuova Audi A8. La nuova ammiraglia del brand tedesco sarà ordinabile in autunno con i motori sei cilindri a benzina 3.0 TFSI (340 CV) e diesel 3.0 TDI (286 CV). Inoltre più avanti arriveranno altri propulsori, in particolare un otto cilindri a benzina 4.0 TFSI (460 CV) e il diesel 4.0 TDI (435 CV), senza dimenticare il potente W12 a benzina da 6.0 litri e un ibrido che dovrebbe garantire 50 chilometri di autonomia in modalità solo elettrica con batterie ricaricabili anche tramite Audi Wireless Charging opzionale con una piastra induttiva nel pavimento del garage.

    Infine ricordiamo che tutti i motori dell’Audi A8 utilizzano un alternatore a cinghia (BAS) collegato all’impianto a 48 Volt di bordo. Questo dispositivo permette di veleggiare a motore spento tra i 55 ed i 160 km/h; una soluzione che consente un maggior comfort di marcia e una diminuzione dei consumi di carburante.

    Al momento sono noti solo i prezzi per il mercato tedesco; l’Audi A8 sarà acquistabile a partire da 90.600 euro, mentre la versione a passo lungo sarà proposta a partire da 94.100 euro.