Auto economiche: le migliori vetture intorno ai 10.000 euro

Dalla Peugeot 108 fino alla Kia Picanto, ecco una rassegna delle più interessanti auto acquistabili con 10.000 euro

da , il

    Le auto economiche fanno certamente la differenza sul bilancio delle famiglie italiane. In questi tempi di crisi e di generali ristrettezze economiche, le auto ‘low cost’ sono sempre molto ricercate dagli automobilisti italiani, in particolare quelle dal prezzo di listino inferiore o intorno ai 10.000 euro.

    Oggi, analizzando i listini delle varie case automobilistiche, è possibile trovare interessanti modelli prodotti con allestimenti adatti anche a chi ha un budget ridotto; varie auto, soprattutto citycar, anche di recente introduzione sul mercato, comode, sicure, dotate di efficienti motori di piccola cilindrata e dai consumi ridotti.

    Inoltre è opportuno ricordare che le varie Case automobilistiche offrono spesso sconti e promozioni che consentono di abbassare ulteriormente il prezzo di acquisto anche sotto i 9000 euro.

    Ecco, quindi, una rassegna di vari modelli di auto economiche con un prezzo di listino intorno ai 10.000 euro.

    Peugeot 108 da 10.050 euro

    Iniziamo la nostra rassegna di auto economiche intorno ai 10.000 euro con la Peugeot 108. La city car francese “cugina” di Citroën C1 e Toyota Aygo, è proposta in configurazione di carrozzeria a 3 e a 5 porte con un design elegante e raffinato. Per quanto riguarda il propulsore, la versione d’ingresso di questa vettura monta un 3 cilindri a benzina 1.0 VTi con una potenza di 68 Cv, abbinato al cambio manuale a 5 rapporti. Motore che consente di passare da 0 a 100 km/h in 13 secondi e raggiungere una velocità massima di 160 km/h, con un consumo nel ciclo combinato di 4,1 km/l. Concludiamo con l’allestimento base denominato Access che include i fari diurni a Led, Hill Assist, griglia anteriore cromata e spoiler posteriore in tinta con la carrozzeria. La Peugeot 108 in questa versione è acquistabile al prezzo di 10.050 euro.

    Ford Ka + a 9750 euro

    La nostra rassegna sulle auto più economiche del 2017 continua. Abbandonata la stretta parentela con la Fiat 500, la nuova KA+ utilizza un pianale derivato da quello della Ford Fiesta con dimensioni maggiori che ora sfiorano i 4 metri.

    Per quanto riguarda il design, la terza generazione di questa citycar adotta il frontale dei nuovi modelli Ford con la grossa mascherina trapezoidale, evidenti nervature sul cofano e generosi gruppi ottici anteriori che si allungano verso la fiancata.

    Dal punto di vista tecnico si tratta di una cinque porte con un bagagliaio da 270 a 730 litri equipaggiata con un propulsore 1.2 Ti-VCT a benzina da 70 CV (52 kW) a 6000 giri/min e 105 Nm di coppia. Per quanto riguarda le prestazioni, la Ford Ka+ è in grado di raggiungere una velocità massima di 159 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 15,3 secondi.

    La Ford Ka + è acquistabile nel suo allestimento base ad un prezzo di 9750 euro.

    Dacia Sandero da 7450 euro

    Nella nostra rassegna delle auto intorno ai 10.000 euro non poteva mancare la Dacia Sandero. La piccola berlina della casa rumena di proprietà di Renault è disponibile in numerose versioni a meno di 10.000 euro. L’allestimento entry level con motore 1.000 cc da 75 cavalli alimentato a benzina, è venduto infatti a 7.450 euro. Con questo propulsore la Sandero accelera da 0 a 100 km/h in 14,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 158 km/h. Non dimentichiamo le dimensioni: lunghezza di 406 centimetri, larghezza di 173 cm, altezza di 152 cm e passo di 259 cm. Ricordiamo infine che nel listino della Casa automobilistica, oltre all’allestimento base, sono disponibili altre versioni equipaggiate anche con alimentazione a GPL.

    Dacia Logan MCV da 8.700 euro

    Proseguiamo la nostra rassegna di vetture low cost con la Dacia Logan MCV, una economica station wagon prodotta dal marchio rumeno del gruppo Renault. Si tratta di un’auto spaziosa con una lunghezza pari a 449 centimetri, una larghezza di 173 cm, altezza di 152 cm e passo di 263 cm. Il bagagliaio è molto capiente, con un valore minimo di 573 litri, che possono arrivare fino ad un massimo di 1518 litri. Lo stile ricorda direttamente quello della Sandero, con forme semplici e pulite.

    Per quanto riguarda il prezzo, la versione base parte 8.700 euro e monta il motore 1.0 tre cilindri SCe 12V da 75 CV (54 kW) a 6300 giri/min con una coppia di 97 Nm a 3500 giri/min. Ricordiamo anche le prestazioni con un’accelerazione 0-100 km/h in 14,7 secondi e velocità massima di 158 km/h.

    Citroen C1 da 10.000 euro

    La rassegna sulle auto più economiche ci porta Oltralpe. La piccola citycar della Casa francese si presenta con un look simpatico e moderno caratterizzato dall’originale design del frontale con doppia fanaleria. Le dimensioni della C1 sono ideali per l’utilizzo in città con una lunghezza di 347 centimetri, una larghezza di 162 cm ed un’altezza di 146 cm. La Citroen C1 parte da un prezzo di 10.000 euro dell’allestimento denominato Live che comprende anche i fari anteriori a LED diurni, 6 Airbag e ESC (Electronic Stability Control) con Hill – Assist.

    Per quanto riguarda il propulsore, la C1 monta in questo allestimento entry level un motore 1.0, tre cilindri a benzina VTi, da 69 CV (51 kW) a 6000 giri/min e 95 Nm a 4800 giri/min di coppia. Infine i consumi con 4,1 litri per 100 Km e le prestazioni con una velocità massima di 160 km/h ed accelerazione da 0 a 100 km/h in 13 secondi.

    Opel Karl a 10.050 euro

    In questa rassegna di auto economiche ci occupiamo anche della Opel Karl che supera solo di poco il prezzo di 10.000 euro. Si tratta dell’erede della Agila, una vettura a cinque porte dal design curato equipaggiata con un motore tre cilindri 1.0 12V a benzina con una potenza di 75 cavalli e 95 Nm di coppia. Un propulsore che consente alla Karl di scattare da 0 a 100 km/h in 13,9 secondi e raggiungere la velocità massima di 170 Km/h con consumi dichiarati di 5,6 litri nel circuito urbano, 3,7 litri nel circuito extraurbano e 4,3 litri nel circuito misto.

    L’allestimento di ingresso, semplicemente denominato Karl, include solo le dotazioni essenziali tra cui airbag frontali, laterali lato guida e passeggero e a tendina anteriori.

    Hyundai i10 a 10.050 euro

    Spostiamoci in Asia per proseguire la nostra carrellata sulle auto economiche del 2017. Anche la Hyundai i10 nell’allestimento Classic supera di poco il prezzo di 10.000 euro. La city car coreana vanta una linea piacevole e moderna, interni curati, un generoso bagagliaio (da 252 litri) e spazio sufficiente per 5 adulti. Passando alle caratteristiche tecniche, a bordo di questa vettura è stato installato un tre cilindri 1.0 a benzina da 66 cavalli, con uno 0 a 100 km/h in 14,9 secondi e consumi abbastanza contenuti pari a 21,3 km/l.

    Concludiamo con la sua dotazione ricordando la presenza dei sedili posteriori abbattibili con modulo 60:40, il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici e 6 airbag (anteriori, laterali, a tendina).

    Renault Twingo a 10.400 euro

    Anche la piccola della Casa automobilistica francese rientra in questa rassegna delle auto economiche intorno ai 10.000 euro. La versione Life può essere acquistata, infatti, a partire da 10.400 euro con motore (alloggiato al posteriore) 3 cilindri benzina 12V aspirato di 999 cc dotato di 70 cv e 91 Nm di coppia.

    Strettamente imparentata con la Smart forfour, la Twingo offre un’abitabilità superiore alla media, una guida brillante ed un raggio di sterzo contenuto. Disponibile solo in configurazione 5 porte, vanta inoltre una linea accattivante e simpatica, con un’estetica ampiamente personalizzabile dall’acquirente grazie alle numerose tinte e grafiche disponibili.

    Kia Picanto a 10.800 euro

    La Kia Picanto è una citycar a cinque porte dalle forme personali e moderne che può vantare un abitacolo spazioso con lo schienale del divano diviso in due parti reclinabili ed un bagagliaio da 200 litri. Sotto il cofano è montato un 3 cilindri 1.0 12V a benzina da 67 cv e 95 Nm di coppia abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti in grado di far scattare questa vettura da 0 a 100 km/h in 14,6 secondi e raggiungere una velocità massima di 158 km/h con una percorrenza media di 22,2 km/l. La versione base, denominata City può contare di serie su ABS, ESP, 6 airbag, climatizzatore e assistenza alla partenza in salita.

    L’antologia delle auto economiche da tenere d’occhio nel 2017 è finita. Le vetture mostrate in questa rassegna sono solo alcune delle auto acquistabili sul mercato intorno ai 10.000 euro. Tra le altre proposte disponibili, ricordiamo ad esempio la Dacia Dokker, monovolume con un prezzo di listino poco sotto i 10.000 euro e la Seat Mii “gemella” di Skoda Citigo e Volkswagen Up! a partire da 10.600 euro.