Rotatoria stradale e precedenza: istruzioni per l’uso con la circolare che integra il Codice della strada

La motorizzazione civile introduce la normativa sulle rotatorie e disciplina come dare la precedenza, andando a colmare un vuoto presente nel Codice della strada: ecco le istruzioni per effettuare la giusta manovra e dare la precedenza in rotatoria correttamente

da , il

    Rotatoria stradale e precedenza: istruzioni per l’uso con la circolare che integra il Codice della strada

    Come si attraversa una rotatoria e a chi va la precedenza? Finalmente si fa luce su come affrontare una rotatoria e a chi dare precedenza. Dalla Direzione Generale della Motorizzazione è arrivata la circolare datata 22 marzo 2017, n. 6935/23.3.5 che ci dà una nuova normativa sulle rotatorie con chiare regole per non sbagliare e effettuare le giuste manovre senza rischiare danni a sé stessi o ad altri.

    ROTATORIE E PRECEDENZA: LA MOTORIZZAZIONE ‘CORREGGE’ IL CODICE DELLA STRADA

    Il Codice della strada non disciplina il modo di percorrere le rotatorie stradali, e il fatto che non ci sia un articolo in merito nemmeno all’interno del Regolamento di esecuzione ha generato in questi anni parecchie perplessità negli autisti di mezzi. Ma finalmente a colmare il vuoto normativo è intervenuta la Motorizzazione che ha pensato bene di introdurre una chiara normativa sulle rotatorie infilandola nella circolare riepilogativa sugli esami per la patente di guida B, che è stata pubblicata lo scorso 22 marzo.

    CHI HA LA PRECEDENZA IN ROTATORIA?

    Quale vettura ha la precedenza quando imbocca una rotatoria? I veicoli che già sono in rotatoria hanno la precedenza. In generale poi, dipende dalla grandezza (in corsie) della strada dalla quale si proviene e ci si immette in rotatoria, oltre che dalla grandezza stessa della rotatoria e quindi da quante corsie è composta.

    Quindi, il guidatore di un mezzo che da una strada a una corsia ha imboccato una rotatoria (o rotonda stradale) a una corsia, deve dare precedenza ai veicoli già presenti, deve immettersi tenendo la destra, azionando subito la freccia in caso di uscita al primo ramo stradale. Se invece l’automobilista deve uscire al secondo ramo stradale (o ai successivi), la freccia a destra va azionata appena superata l’uscita che precede quella prescelta.

    PRECEDENZA IN ROTATORIA A PIU’ CORSIE

    Il comportamento dell’automobilista, in caso di rotatorie a più corsie, sarà diverso dal precedente. Quindi, quando le corsie della rotatoria stradale e della strada sono due o più si procederà nel modo seguente: si deve mantenere la destra (mettendo freccia a destra) se si esce dalla rotonda prima della metà, mentre nel caso in cui l’uscita sia dopo la metà della rotatoria, immettendosi nella rotonda l’automobilista dovrà mettere la freccia a sinistra e percorrere la corsia interna (a sinistra), spostandosi a destra poco prima dell’uscita segnalando di nuovo la manovra con la freccia (a destra).