Lamborghini Follow Me: una Huracan in servizio all’aeroporto

Lamborghini Follow Me: una Huracan in servizio all’aeroporto

Inconsueto mezzo operativo all'aerostazione Guglielmo Marconi di Bologna

da in Curiosità Auto, Lamborghini, Motori, News Motori
Ultimo aggiornamento:
    Lamborghini Follow Me: una Huracan in servizio all’aeroporto

    Avete presente l’auto “follow me” degli aeroporti? E’ una vettura di servizio, sopra la quale è montato un pannello elettronico luminoso che visualizza appunto la scritta follow me, seguimi. Viene usata per guidare gli aerei verso la giusta zona del piazzale di sosta o della via di rullaggio. Di solito è un’utilitaria, da noi solitamente una Panda, tanti anni fa poteva essere la vecchia 500. A Bologna invece usano una Lamborghini.

    Non lo fanno sempre, sarebbe vagamente costoso. Era capitato nel 2013 con una Aventador, ora la collaborazione tra l’aeroporto Marconi e la casa di Sant’Agata si rinnova. Fino a gennaio 2017 verrà messa a disposizione una Huracán appositamente attrezzata. Quindi barra segnaletica sul tetto, lampeggianti di segnalazione e collegamento radio col box, pardon, con la torre di controllo.
    E’ speciale anche la livrea, disegnata direttamente dal centro stile Lamborghini.

    E’ gialla a quadretti neri, verrà adottata anche da tutti gli altri mezzi operativi dell’aerostazione bolognese. La Huracán Follow Me verrà decorata da una grafica sulle portiere che raffigura la sagoma (skyline) della città di Bologna e da una bandiera tricolore sullo spoiler anteriore.
    Non capita tutti i giorni di farsi “trainare” da un bolide esclusivo con motore V10 da 610 cavalli. Peccato che possa vederla solo l’equipaggio. A meno di non fare manovre intorno all’aereo stile Ken Block. Sarebbe pericoloso ma certamente spettacolare.

    270

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoLamborghiniMotoriNews Motori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI