Voragine in Giappone: peggio di quella di Firenze

Una buca larga circa 30 metri si è aperta all'improvviso nell'isola di Fukuoka

da , il

    Voragine in Giappone: peggio di quella di Firenze

    Ricordate la voragine che si è aperta a Firenze lo scorso maggio? Facciamo un salto in Giappone e ne troviamo un’altra, apertasi pochi giorni fa.

    Il fatto è accaduto intorno le 21, ora italiana, di lunedì 8 novembre, a Fukuoka, popolosa città nell’omonima isola, situata a circa mille chilometri ad ovest di Tokyo.

    All’improvviso si sono aperte due buche che rapidamente si sono allargate fino a formare una vera e propria voragine, sinkhole nel termine tecnico inglese, larga circa 27 metri e lunga 30. La profondità è di circa 8 metri. Non sono stati riportati feriti gravi. Ovviamente sono stati troncati tutti i servizi: energia elettrica, gas, acqua e trasporti. Circa 170 appartamenti sono rimasti isolati. I residenti sono stati evacuati. Cinque grandi arterie stradali nella zona sono state interrotte. Inoltre sono stati danneggiati anche i condotti fognari, riversando gli scarichi nella voragine.

    Non sono al momento chiare le cause dell’accaduto. Si pensa che sia colpa di lavori in corso per la rete di trasporto metropolitana.