L’auto parte da sola e il matto le corre dietro

Incredibile episodio accaduto in Svizzera, tragedia evitata per un soffio

da , il

    L’auto parte da sola e il matto le corre dietro

    Potrebbe somigliare ad una scena da cartone animato, se non fosse che non c’è niente da ridere. Qui si è rischiato seriamente che ci scappasse il morto.

    Distrazione e imperizia nel condurre il proprio veicolo? Ecco cosa può succedere. L’episodio è accaduto qualche giorno fa in Svizzera, lungo l’autostrada A5, nei pressi dello svincolo Brena à Colombier, vicino alla città di Neuchâtel. Il video è stato ripreso dalle telecamere di controllo del traffico e diffuso dalla polizia cantonale di Neuchâtel.

    La scena riprende la corsia di emergenza. Un’auto e un camion sono fermi. Il conducente della vettura è sceso per parlare col camionista. Ma ha commesso un’imprudenza gravissima: ha lasciato il motore acceso, senza inserire il freno a mano e, probabilmente, era inserita anche la marcia. E’ altrettanto probabile che si trattasse di un’auto col cambio automatico. Poiché dalle immagini la strada nella stessa direzione di marcia dei protagonisti appare in salita, è difficile che l’auto si sia mossa solo per effetto della pendenza, altrimenti sarebbe dovuta indietreggiare.

    Perché la macchina si è mossa, eccome: da sola, ha invaso la carreggiata di marcia, attraversando entrambe le corsie. Ma non basta. Il fatto ancora più grave è che quello scervellato del suo proprietario si è messo a correrle dietro.

    Sì, ha inseguito a piedi la propria macchina che si è mossa da sola, rischiando più volte di venire investito. Solo per un mezzo miracolo e per la prontezza degli altri automobilisti, i quali hanno dovuto inchiodare brutalmente, non è accaduto il fattaccio.

    Poi l’auto ha terminato la sua terrificante passeggiata contro i cartelli installati in corrispondenza dello svincolo. Cose da matti.