Salone di Parigi 2016: le 10 cose che non t’aspetti di trovare

Salone di Parigi 2016: le 10 cose che non t’aspetti di trovare
da in Motori, Prodotti Motori, Salone di Parigi
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24/11/2016 07:17

    Salone di Parigi 2016

    Per tutti gli amanti dell’automobilismo è un appuntamento imprescindibile. Stiamo, ovviamente, parlando del Salone di Parigi 2016, il classico appuntamento che si tiene nella capitale francese ad ottobre, dove ad ogni edizione vengono presentate tante novità ed anteprime. Ma non è solo questo il Salone di Parigi: è anche l’occasione per le varie case automobilistiche di mostrare al pubblico europeo (e mondiale) tutta la propria gamma al completo. E le aziende che c’entrano in qualche maniera con il mondo dell’automotive si presentano anche loro per mostrare le ultime novità. C’è molto di più, però, dietro a questa celebre kermesse parigina e con questo articolo vogliamo proprio svelarvi le 10 cose che non t’aspetti del Salone di Parigi 2016.

    Sedili Peugeot 3008

    Allo stand Peugeot del Salone di Parigi le protagoniste indiscusse sono state sicuramente le nuovissime 3008 e 5008, i due nuovi SUV del Leone che hanno dato un netto taglio con il passato, presentandosi con un look molto più aggressivo e tanti nuovi contenuti. Che siano belle, su questo non ci piove. Salendo a bordo si viene accolti da un ambiente prettamente high-tech dal sapore futuristico. Ci si accomoda su delle comode poltrone e ben presto, giocando con il sistema multimediale, ci si accorge che i sedili anteriori hanno pure la funzione di massaggio! Ci sono diverse modalità di movimento, per il comfort più totale: i viaggi passeranno in tutto relax.

    Peugeot 3008 bicolore Salone di Parigi 2016

    Rimanendo sempre allo stand della Peugeot e facendosi un giro ulteriore, i visitatori hanno la possibilità di notare diverse vetture della casa francese dotate di un’esclusiva verniciatura bicolore, con tutta la parte posteriore a contrasto con la parte frontale. Un lavoro davvero complesso che è molto più complesso di quello che possa sembrare. Abbiamo chiesto ai responsabili Peugeot e ci hanno raccontato che, per la realizzazione di questa speciale verniciatura bicolore, le vetture vengono portate fuori dalla linea di assemblaggio in un atelier apposito, dove viene eseguita l’operazione del tutto a mano. Fateci caso la prossima volta che vedrete una Peugeot bicolore!

    Peugeot 3008 infotainment

    Se una persona ha tempo di smanettare un po’ con il sistema multimediale delle nuove sport utility Peugeot 3008 e 5008 si accorgerà delle tante funzioni che si celano dietro a quel display touchscreen. Tra queste, una di quelle più carine e che ci ha colpito di più riguarda la possibilità di selezionare diverse fragranze per profumare l’abitacolo. Basta scegliere dal menù quella che più ci aggrada ed ecco che in pochi secondi l’abitacolo profumerà di buono. E se la fragranza finisce? Nessun problema, si cambia facilmente tramite un piccolo sportellino nel cassetto portaoggetti di fronte al sedile del passeggero.

    Lexus UX Concept

    La Lexus UX Concept è un prototipo di sport utility dalle forme avveniristiche, che vuole prefigurare la prossima produzione della casa gipponese premium. Ma al di là del suo stile anticonvenzionale ed aggressivo, all’interno si nasconde una novità molto interessante. I responsabili Lexus ci hanno raccontato, infatti, che i sedili della UX sono “dinamici”, nel senso che possono riconfigurarsi in tempo reale. Questo significa che, ad esempio in curva, il sedile cambia la sua forma per trattenere meglio il corpo. Notevole, vero?

    Fiat 500 Riva e motoscafo Riva

    E chi l’ha detto che al Salone di Parigi ci sono solo auto? Niente di più sbagliato, visto che allo stand Fiat c’è addirittura un motoscafo Aquariva Super. La sua presenza è per celebrare il matrimonio tra la piccola Fiat 500 ed il celebre costruttore Riva, che ha dato vita all’omonima serie speciale. La Fiat 500 Riva, disponibile sia chiusa che cabrio, si distingue per un allestimento del tutto simile a quello di una yatch di lusso.

    Suzuki MotoGP

    L’abbiamo appena detto e lo ripetiamo: non ci sono solo auto al Salone di Parigi! Infatti al di là della straordinaria presenza del motoscafo allo stand Fiat, ci sono anche alcune moto sparse tra i padiglioni. Ad esempio possiamo segnalare una Ducati Panigale S Anniversario allo stand Audi o una Suzuki da MotoGP allo stand della casa giapponese, appositamente allestita in piega per permettere ai visitatori di scattarsi delle foto.

    Blablacar

    Ovviamente il cuore del Salone di Parigi 2016 sono proprio le auto, però trovano anche spazio gli stand di diverse aziende legate al mondo automotive in diverse maniere. Ad esempio ci sono gli stand delle società di autonoleggio, oppure quelli delle aziende che producono navigatori satellitari portatili. E c’è perfino lo stand di Blablacar, il celebre servizio per la condivisione dei passaggi in auto.

    Auto dei film e telefilm Salone Parigi 2016

    Le auto sono da sempre il partner ideale per tanti film e telefilm. E questo binomio dura da tantissimi anni, tanto che all’edizione 2016 del Salone di Parigi si è deciso di rendere omaggio alle auto più famose di tutte, quelle che hanno partecipato nei film o telefilm più celebri di tutti. La mostra di queste splendide vetture si tiene al padiglione 8: non mancate! Sui megaschermi, poi, vengono anche proiettate scene in loop nelle quali si vedono in azione queste bellissime auto.

    Citroen C3 Salone di Parigi 2016

    La Citroen gioca in casa al Salone di Parigi. Per l’occasione ha portato la nuova generazione della sua utilitaria C3, un’auto che ha venduto davvero tanto e che ad ogni serie è capace di innovare nel suo segmento. Anche la nuova Citroen C3 è molto particolare e di certo saprà dire la sua. Oltre ai tanti esemplari esposti allo stand della casa del Double Chevron, in varie tonalità ed allestimenti, c’è anche una spettacolare C3 posizionata in verticale, che sembra scalare il muro dello stand.

    Hostess Abarth Salone di Parigi 2016

    Il marchio Abarth, si sa, è un brand che punta tutto sulla sportività dei suoi modelli. Del resto lo Scorpione nasce proprio come preparatore delle Fiat, capace di trasformare in vere e proprie sportive delle normali utilitarie. Con gli anni il suo successo è aumentato sempre di più ed oggi può contare su di una gamma molto intrigante e completamente rinnovata: Abarth 595 ed Abarth 124 Spider. Per presentare le sue novità al Salone di Parigi 2016, allo stand sono presenti diverse hostess vestite con tute da pilota, per creare un’atmosfera ancora più “racing”.

    1513

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI