In Russia multano anche le ombre delle automobili

In Russia multano anche le ombre delle automobili

Malfunzionamento di una telecamera della corsia di emergenza sull'anello autostradale di Mosca

da in Curiosità Auto, Motori, News Motori
Ultimo aggiornamento:
    In Russia multano anche le ombre delle automobili

    Le multe tramite apparecchiature automatiche come telecamere, parenti e affini vari sono una manna per le pubbliche amministrazioni e un incubo per gli automobilisti, non solo in Italia. Le autorità che le fanno installare sono attratte come mosche al miele dalla possibilità di facili guadagni, mentre spesso sorvolano sull’attendibilità di tali apparecchi. Come è accaduto di recente in Russia, dove un automobilista è stato multato perché l’ombra della sua auto aveva invaso la corsia di emergenza dell’autostrada.

    La notizia è originata dal sito locale drive.ru dove, da quanto si apprende, lo stesso automobilista ha raccontato la vicenda e ha postato l’immagine a lui spedita dalla polizia, ripresa appunto dalla telecamera di sorveglianza. Questo è l’accaduto, secondo quanto dichiara l’uomo. L’infrazione è stata rilevata il 25 agosto lungo l’anello autostradale che circonda Mosca, una grande arteria simile al raccordo anulare di Roma o alle tangenziali di Milano, ma la cui circonferenza è di ben 109 Km, quasi 30 in più delle nostre.

    L’automobilista stava guidando la propria Honda CR-V. La multa deriva appunto dalla telecamera di controllo che monitora la corsia di emergenza.

    Il problema è che, come si può notare dalla foto, l’invasione della corsia è opera dell’ombra della macchina, mentre le sue ruote sono ben al di qua del limite. L’uomo si è lamentato su questo sito, dicendo “Le telecamere vogliono farci pagare le multe anche se le ombre delle auto violano le regole”. Egli ha presentato un reclamo alla polizia moscovita. Dopo qualche giorno le autorità hanno comunicato che provvederanno ad annullare la multa, frutto di un malfunzionamento tecnico.
    Secondo quanto si legge sempre su drive2.ru, in passato un altro automobilista è stato multato in circostanze simili: in quel caso la luce proiettata dai fari della sua auto era stata riflessa dall’asfalto bagnato oltre la linea della zona vietata. Non sarà il caso di dotare le telecamere di obiettivi decenti? O implementare nel software il concetto di differenza tra veicolo e ombra?

    362

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotoriNews Motori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI