Auto da comprare con 30.000 euro: sì, viaggiare

Auto da comprare con 30.000 euro: sì, viaggiare
da in Auto Nuove, Consigli motori, Motori
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/11/2016 07:17

    Nissan Qashqai 1

    La soglia dei trentamila euro è un livello importante, oltre le possibilità di molte famiglie. Ma restano comunque tanti anche coloro in grado di sostenere una spesa simile per l’acquisto di un’automobile, magari con qualche sacrificio in più. Con cifre di questo tipo troviamo modelli molto interessanti. Gli equipaggiamenti sono finalmente completi (ma non sempre), la qualità dei materiali migliora notevolmente, il comfort è spesso ottimale. Poiché generalmente le vetture in questa categoria hanno dimensioni medio-grandi, anche i motori cominciano ad avere potenze sostenute. Ampie dimensioni e motori potenti sono anche le caratteristiche adatte per modelli dalle percorrenze elevate, quindi i diesel prendono spesso il sopravvento. Insomma, si riesce a viaggiare bene. Proponiamo una lista di 6 auto da comprare con 30.000 euro e dintorni; un modello per carrozzeria, raggruppate in berlina, station wagon, monovolume, coupé, cabrio e Suv. Prezzi di listino chiavi in mano.

    Ford Focus

    Modello Focus 2.0 TDCi 150 Powershift ST Line Business. La più universale delle Ford, la più pratica, non a caso una regina delle vendite mondiali da molti anni. Questa versione è perfetta per i viaggi medio-lunghi, se non servono tanti bagagli. Tuttavia, per non essere una station, la Focus a 5 porte offre spazio in abbondanza: 436 cm di lunghezza, 265 cm di passo, volume bagagliaio da 363 a 1.148 litri. Siamo ai vertici del segmento C. Il motore 2.0 turbodiesel da 150 cavalli, dotato di una notevole coppia massima di 370 Nm, permette di andare in scioltezza dappertutto. Ad esso è abbinato il cambio automatico a doppia frizione e sei rapporti, per il massimo comfort di marcia o, quando si vuole, cambiate al fulmicotone. Peso di 1.455 Kg. L’equipaggiamento di serie? C’è tutto. Segnaliamo: Sync 2 con display da 8 pollici, radio bluetooth a comando vocale, USB, chiamata automatica di emergenza; navigatore; climatizzatore manuale; retrovisori elettrici e riscaldabili; 6 airbag; rifornimento senza tappo (sistema Easy Fuel), per non sbagliare mai carburante; assistenza alla frenata d’emergenza; chiave personalizzabile My Key; Start&Stop; assetto sportivo; cambio con paddles al volante; pedaliera in acciaio; accensione a pulsante; sedili sportivi; sedile conducente con regolazione lombare; volante sportivo e pomello del cambio in pelle; chiusura automatica griglia radiatore; cerchi in lega da 17 pollici; luci diurne a Led; vetri posteriori oscurati; paraurti sportivi; minigonne sportive; sensori di parcheggio posteriori; assistenza alla salita; cruise control.

    Peugeot 308 station wagon

    Modello 308 SW BLueHDi 150 EAT6 GT Line. Per viaggi anche lunghi nel massimo comfort e in grande stile. La 308 potrebbe far preoccupare perfino qualche modello nel segmento D perché nel suo, il C, è decisamente ai vertici. Lunghezza di 459 cm, passo di 273 cm, significa veramente tanto spazio per i passeggeri. Il bagagliaio è decisamente ampio per la categoria, volume da 610 a 1.660 Kg. Tutto questo ovviamente si paga in termini di peso, 1.495 Kg, nemmeno poi tanto considerato anche il motore. Si tratta del classico 2.0 turbodiesel, qui con potenza di 150 cavalli ed una coppia eccellente di 370 Nm che compensa alla grande il peso. Ad esso è abbinato il cambio automatico a 6 rapporti con convertitore di coppia di ultima generazione. Segnaliamo tra il completo equipaggiamento di serie: climatizzatore automatico bi-zona, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, navigatore, radio con bluetooth, freno di stazionamento elettrico, retrovisori elettrici, 6 airbag, accensione automatica fari e tergicristallo, parabrezza ad isolamento acustico, cerchi in lega da 17 pollici, rivestimento interno misto Tep-tessuto, sedili anteriori sportivi e a regolazione lombare, volante multifunzione in pelle, pedaliera in alluminio, alzacristalli elettrici antipizzicamento, vetri posteriori oscurati.

    Citroen C4 Picasso

    Modello C4 Picasso BlueHDi 150 EAT6 Business. Compromesso ben equilibrato tra compattezza esterna e spazio interno, puntando soprattutto sull’abitabilità. Configurazione a 5 posti. Lunghezza di 436 cm, passo di 265 cm, peso di 1.455 Kg; il volume del bagagliaio va da 363 a 1.148 litri. Il motore è il consistente 2.0 turbodiesel da 150 cavalli e l’esuberante coppia di 370 Nm per spingere in scioltezza qualunque carico. All’insegna del comfort è anche il cambio automatico EAT6 con convertitore di coppia più recente. Tra l’equipaggiamento di serie notiamo: climatizzatore automatico bi-zona con diffusori regolabili sui montanti posteriori; radio bluetooth USB; assistenza alla salita; Start&Stop; freno di stazionamento elettrico automatico; 6 airbag; assistenza alla frenata d’emergenza; volante multifunzione in pelle; display touch da 7 pollici; cerchi in lega da 17 pollici; accensione automatica fari e tergicristallo; retrovisori elettrici e riscaldabili; luci anteriori diurne a Led; tavolino estraibile su schienale sedili anteriori; cassetto portaoggetti illuminato sotto i sedili anteriori.

    Subaru BRZ

    A questi livelli di prezzo possiamo anche toglierci la soddisfazione di una vera coupé, costruita secondo i canoni classici. La sportiva giapponese lato Fuji, parente strettissima della Toyota GT86, non è esasperata ma permette di divertirsi senza spendere cifre da appartamento. Classica in tutto: motore 2.0 a quattro cilindri aspirato da 200 cavalli, la coppia di 205 Nm necessita un uso a giri alti, ma il regime di potenza massima a 7.000 giri lo permette; trattandosi di Subaru, la disposizione dei cilindri è boxer; ciò consente di mantenere una ridottissima altezza massima, 129 cm, a tutto vantaggio della tenuta di strada. A differenza delle altre Subaru, la trazione non è integrale ma posteriore, come una vera coupé deve essere. Cambio altrettanto classicamente manuale. Accelerazione 0-100 in 7.6 secondi, velocità massima di 226 Km/h. Peso di 1.314 Kg, lunghezza 424 cm; omologazione posti 2+2. Di serie segnaliamo: climatizzatore automatico bi-zona, radio CD/MP3 USB a 6 altoparlanti, assistenza alla salita, fari autolivellanti allo Xeno, lavafari a scomparsa, accesso con sensore di sfioramento maniglia, differenziale autobloccante Torsen, rivestimento sottoscocca anche per motore e cambio, sensori di parcheggio posteriori, 5 airbag, assistenza alla frenata d’emergenza, pedaliera sportiva in alluminio, pomello cambio e leva freno a mano in pelle, sedili sportivi, volante sportivo in pelle, cerchi in lega da 17 pollici, retrovisori elettrici e riscaldabili.

    Mini Cooper S Cabrio

    Andar forte all’aria aperta con l’agilitàdi una piccola; premium ma senza eccessi da milionari. La Mini di oggi la permette. L’allestimento Cooper S significa soprattutto prestazioni. Troviamo il motore BMW a 4 cilindri 2.0 turbo, qui in configurazione da 192 cavalli e 280 Newton metri; cambio manuale a 6 rapporti, trazione classicamente anteriore. 0-100 in 7.2 secondi e 230 Km/h di velocità massima. Su una vettura lunga 385 cm, agilissima anche se massiccia, 1350 Kg. Omologata per 4 persone. Il tetto è altrettanto classico, in tela e nero. Di serie segnaliamo il differenziale autobloccante elettronico, controllo elettronico frenata in curva, rigenerazione energia dalla frenata, Start&Stop, 6 airbag, sblocco automatico portiere dopo incidente, volante sportivo in pelle, sedili sportivi, funzione memoria per la regolazione del sedile guida, cerchi in lega da 16 pollici, assistenza al parcheggio, climatizzatore manuale, radio bluetooth. E’ compresa nel prezzo la garanzia estesa Best 4 del gruppo BMW, valida per 4 anni o 100.000 Km

    1583

    PIÙ POPOLARI