Record del mondo nella guida virtuale della Ford GT a Le Mans

Record del mondo nella guida virtuale della Ford GT a Le Mans

Battuto il Guinness World Record per la maratona più lunga di un videogioco

da in Curiosità Auto, Motori, News Motori
Ultimo aggiornamento:
    Record del mondo nella guida virtuale della Ford GT a Le Mans

    Videogiochi, tecnologia, motori, corse automobilistiche, curiosità: c’è di tutto un po’ in questa notizia che riguarda un primato molto particolare, omologato nella serie dei Guinness World Records. Cinque giocatori di età compresa fra 23 e 42 anni hanno recentemente battuto il record per la maratona più lunga in un videogioco di corse automobilistiche. Attraverso il gioco Forza Motorsport 6, questi giovani hanno guidato in modo simulato una Ford GT sulla riproduzione del celebre tracciato della 24 ore di Le Mans, dove la vera Ford GT ha vinto nella sua classe l’edizione di quest’anno.

    I cinque sono andati avanti per 48 ore, 29 minuti e 21 secondi. Hanno battuto il precedente record che si fermò a 48 ore ed 1 minuto. Il primato è stato battuto il 18 agosto a Colonia, nella sede europea della Ford. Tra questi videopiloti premiati c’è anche un italiano, Andrea Lorenzo Facchinetti, di 42 anni; è in un certo senso un figlio d’arte, poiché suo padre, Santino, correva negli anni ’70, su macchine vere, però. Gli altri quattro piloti da videogame si chiamano Cara Scott, Hélène Cressot, Johannes Knapp e Jesùs Sicilia Sanchez.

    Correre a Le Mans per 48 ore di seguito con una Ford GT

    Per dare un’idea della portata di questa impresa nella guida virtuale, basta ricordare che uno dei veri piloti che lo scorso giugno si sono alternati al volante di una delle Ford GT messe in pista dal team di Chip Ganassi, cioè Stefan Mücke, ha totalizzato nei suoi stint sul circuito semipermanente della Sarthe 136 giri, per un tempo complessivo di 9 ore e 5 minuti.

    Invece i cinque videopiloti hanno messo insieme nelle 48 e 29 minuti ben 3.015 giri, pari a 41.004 Km combinati.
    Per resistere ed alimentarsi durante la maratona, oltre a brevi tempi di riposo (un po’ come fanno i piloti veri nelle gare di 24 ore) i cinque sono andati avanti a bibite e merendine. Per la precisione 32 energy drinks, 146 bottiglie d’acqua, 47 bibite varie e 3 Kg di dolci. I primatisti sono stati poi premiati durante la manifestazione Gamescom, la fiera più importante in Europa nel settore dei videogiochi, sempre tenutasi a Colonia.

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotoriNews Motori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI