Auto da comprare con 10.000 euro: di meno non si può

Auto da comprare con 10.000 euro: di meno non si può

Impossibile scendere di prezzo senza sacrificare troppo la praticità

da in Auto Nuove, Consigli motori, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Auto da comprare con 10.000 euro: di meno non si può
    Dacia Duster 2

    Più si scende di prezzo, meno si trova, è ovvio. La soglia dei 10.000 euro è probabilmente quella sotto la quale non è il caso di scendere, se si vuole un’auto utilizzabile in modo pratico. Dato che si ottiene quello che si paga (a volte meno, mai di più), questa cifra rappresenta veramente il minimo a livello di motorizzazioni ed equipaggiamenti. Dimenticate climatizzatore, radio e spesso anche alzacristalli elettrici.

    Parliamo sempre di prezzo ufficiale di listino chiavi in mano ed equipaggiamento di serie. A questi livelli la differenza è fatta soprattutto dagli accessori, da quello che il costruttore sceglie d’includere. Promozioni e sconti sono un altro discorso, certamente importante ma che esula dallo scopo di questo articolo. Proponiamo quindi una lista di 5 auto da comprare con 10.000 euro e dintorni; come sempre ne abbiamo selezionata una per carrozzeria: berlina 3 porte, berlina 5 porte, station wagon, monovolume e Suv/crossover.

    Peugeot 108

    Modello 108 VTi 68 Access. Diecimila netti per la piccolina della casa francese, compattissima con la sua lunghezza di 348 cm. Motore 1.0 a tre cilindri aspirato da 69 cavalli, peso di 930 Kg. Guidabile dai neopatentati. Omologata per 4 persone. Tra l’equipaggiamento di serie segnaliamo: luci diurne a Led, immobilizzatore, spoiler posteriore, assistenza alla partenza in salita.

    Kia Picanto

    Modello Picanto 1.0 City. La citycar coreana a questo prezzo di listino si permette d’includere un bel climatizzatore manuale di serie ed è questo ad aver fatto la differenza. Lunghezza 360 cm, omologata per 5 persone. Motore 1.0 a tre cilindri da 66 cavalli. Guidabile dai neopatentati. Di serie, oltre al clima, segnaliamo: assistenza alla salita, assistenza alla frenata d’emergenza, retrovisori in tinta carrozzeria.

    Dacia Logan MCV

    Modello Logan MCV 0.9 TCe Ambiance.

    E’ l’unica station wagon in questa fascia di prezzo. La low cost rumena del gruppo Renault ha un motore a benzina 0.9 (una volta si diceva 900) a tre cilindri turbo da 90 cavalli. Vettura molto leggera nonostante i 449 cm di lunghezza, 1.141 Kg. Volume bagagliaio da 573 a 1.518 litri. In questo allestimento troviamo fra l’equipaggiamento di serie: radio CD-MP3 con USB, bluetooth e comandi al volante, assistenza alla frenata d’emergenza, Start&Stop, alzacristalli elettrici anteriori, barre sul tetto, paraurti in tinta con la carrozzeria.

    Jed LeceisterAudi Q3 Whiteblue

    Modello Note 1.2 Visia. Siamo un po’ alti col prezzo ma altrimenti avremmo dovuto compilare questa classifica con tre Dacia. Motore 1.2 a tre cilindri aspirato da 80 cavalli. Peso di 1.080 Kg. Guidabile dai neopatentati. Lunghezza 410 cm, bagagliaio da 325 a 1.595 litri. Segnaliamo di serie: Start & Stop, alzacristalli elettrici anteriori, retrovisori elettrici, cruise control con avviso superamento limite di velocità.

    Dacia Duster 1

    Modello 1.6 allestimento base. Ancora una Dacia, il prezzo è altino ma il concorrente più vicino con questa carrozzeria sfiora i quindicimila euro. D’altra parte, proprio perché i Suv costituiscono il genere più richiesto, sono quelli a maggior margine per il costruttore, quindi i prezzi salgono. Motore a benzina a quattro cilindri 1.6 aspirato da 115 cavalli. Trazione anteriore. Peso 1.299 Kg, lunghezza 432 cm. Bagagliaio da 475 a 1.636 litri. Di serie troviamo: Start&Stop, assistenza alla frenata d’emergenza, immobilizer, retrovisori neri.

    745

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto NuoveConsigli motoriMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI