Formula noleggio auto a lungo termine, come funziona

Formula noleggio auto a lungo termine, come funziona

Vantaggi e svantaggi di questa alternativa all'acquisto, le categorie a cui conviene di più

da in How To Motori, Mercato auto, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Formula noleggio auto a lungo termine, come funziona

    Il noleggio a lungo termine è una formula per usare l’auto per un numero predeterminato di anni, pagando un canone che comprende tutte le varie incombenze ad essa legata. Come funziona esattamente? A chi conviene? Cerchiamo di dare una risposta.

    Innanzitutto è importante sottolineare l’aspetto principale, espresso dal nome stesso della formula: è un noleggio, non un acquisto. Al termine del contratto l’auto non è vostra, né è previsto che possa diventarla; la proprietà rimane sempre della società di noleggio. Poi la durata: si va da un minimo di due ad un massimo di cinque anni, nella maggior parte dei casi sono tre.
    Funziona in questo modo: il cliente sceglie l’auto nuova, la società di noleggio provvede ad acquistarla e immatricolarla a se stessa. Il cliente pagherà un anticipo e poi un canone mensile. Il canone comprende tutto: acquisto, imposte, bollo, assicurazione, manutenzione ordinaria e guasti, eventuale acquisto e sostituzione pneumatici invernali. Solo il carburante è escluso (insieme alle multe), a quello dovrà provvedere direttamente il cliente.

    Poiché l’auto non è vostra, non potete farci quello che vi pare. Nel contratto sono previsti diversi vincoli. C’è un numero massimo di chilometri percorribili, oltre il quale si dovrà pagare una cifra a parte per ogni Km in più; tutti i tagliandi e gli altri eventuali interventi vanno eseguiti esclusivamente nelle officine indicate dalla società; al momento della riconsegna, l’auto dovrà essere in perfette condizioni, niente graffi, la tappezzeria non dovrà essere macchiata né tantomeno sgualcita, le gomme non dovranno essere sotto il 50% di battistrada, dovrete perfino lavare l’auto. Ogni dettaglio fuori posto comporterà delle penali.

    Conviene il noleggio a lungo termine? Non a tutti. Il principale vantaggio è di natura fiscale ma è riservato ad imprese e professionisti.

    Le aziende che concedono l’auto in uso ai dipendenti riescono a dedurre fino al 70% del canone; gli agenti di commercio hanno facilitazioni anche superiori. Inoltre il noleggio rende più facile accantonare nel budget la cifra necessaria, essendo questa costante. Altro valore aggiunto è la gestione burocratica: tasse, polizze, manutenzione, tutto è a carico della società di noleggio. Sono risparmi enormi in tempo, che altrimenti dovrebbe essere sottratto dalle vere attività aziendali. Quindi il noleggio a lungo termine conviene a chi usa l’auto per la propria attività professionale o aziendale.

    E i privati, cioè coloro i quali non hanno una partita Iva? Qui il discorso è molto più difficile. Il noleggio non conviene se l’obiettivo è tenere la macchina per un periodo abbastanza lungo; in quel caso è certamente preferibile acquistarla normalmente, perché in un tempo lungo il suo costo viene ammortizzato con l’uso. Nel noleggio, dopo tre anni abbiamo pagato una cifra molto alta, quasi due terzi rispetto all’acquisto diretto, e ci troviamo comunque senza macchina.
    Il noleggio per un privato ha senso innanzitutto se egli ha buone disponibilità economiche, oltre che stabili; se egli preferisce viaggiare sempre con un’auto seminuova e ha entrate sufficientemente ampie, allora il noleggio è una soluzione comoda. Oppure se prevede comunque di avere bisogno di un’auto per un periodo molto limitato, non più di tre anni.
    Anche il discorso della comodità nella gestione ha una validità relativa. Quella comodità costa cara. Potete permettervela? Quindi, generalmente un privato con disponibilità economiche medio-basse non ha la convenienza a noleggiare l’auto.

    623

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN How To MotoriMercato autoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI