Anziana non riesce ad attraversare, automobilista le fa scudo

Una buona azione che toglie dai guai una donna messa in pericolo dai veicoli che non si fermano

da , il

    Anziana non riesce ad attraversare, automobilista le fa scudo

    Gli appassionati di videogiochi dall’età non più verde conosceranno certo il gioco Frog, o una delle sue tante repliche. Molto semplice, nato nell’epoca in cui la memoria si misurava in kilobytes, ed erano comunque molto pochi. Una rana deve attraversare una strada a più corsie molto trafficata. Scopo del gioco è condurre la rana dall’altro lato senza che venga spiaccicata dai veicoli che passano. Forse ne esiste anche una versione moderna per gli smartphone.

    Passiamo però al mondo reale e a questo video, dove non si gioca e non c’è niente di divertente. Ci si trova in una nazione di lingua spagnola, potrebbe quindi essere ovunque dal Messico in giù, Brasile escluso, o direttamente in Spagna. Una persona vera, non un’animazione computerizzata, deve attraversare una strada vera. E’ una donna anziana, in più cammina anche con un bastone, quindi costretta a muoversi ancora più lentamente di quanto la sua età le conceda.

    La strada è molto trafficata. Non si vedono strisce pedonali, però è indubbiamente un centro urbano. Dalle immagini non si riesce a capire se ci sono strisce nelle vicinanze. Tuttavia quando un pedone sta attraversando, ci si deve fermare, precedenza o no, perché in quel caso il pericolo è già presente. Invece i veicoli sfrecciano e non accennano nemmeno a rallentare, nonostante l’anziana signora si trovi già nella sede stradale.

    Fino a che non arriva una persona con una coscienza. E’ anche un uomo coraggioso. Perché non si limita a fermarsi per dare tempo alla donna di attraversare. Poiché ai suoi lati gli altri veicoli continuano a sfrecciare, e ora hanno anche la visuale ostruita dall’auto ferma (ma anche quando avevano piena visibilità se ne fregavano altamente), egli decide di scendere dall’auto e di fare ampi gesti agli altri guidatori che sopraggiungono, per indurli a rallentare e dare quindi tempo alla donna di giungere in salvo dall’altra parte; mettendo quindi in pericolo anche la propria incolumità per creare una sorta di scudo, ma forse non c’era altro da fare. Una rarità.