Auto in fuga dalla polizia: un nuovo metodo per bloccarla

Auto in fuga dalla polizia: un nuovo metodo per bloccarla

I chiodi speciali diventano un ricordo del passato, ecco un dispositivo efficace che protegge gli agenti di polizia

da in Curiosità Auto, Motori, Polizia
    Auto in fuga dalla polizia: un nuovo metodo per bloccarla

    Cinema e televisione ci hanno riempito fino alla nausea di inseguimenti più o meno realistici, più o meno improbabili tra malviventi e poliziotti per le strade di tutto il mondo. Sullo schermo il protagonista eroe riesce sempre a catturare il cattivone grazie ad una originale prodezza guidatoria (da parte della controfigura). La realtà è molto diversa e questo video ci mostra uno strumento particolare.

    Nel mondo reale gli inseguimenti sono una cosa molto pericolosa. Oltre che della propria incolumità, gli agenti devono sempre tenere conto in particolare di quella delle persone estranee all’operazione: passanti e altri veicoli. Stare troppo vicini per troppo tempo ai malfattori, che generalmente sono veri e propri delinquenti a cui non importa nulla degli altri, metterebbe in grave pericolo la vita di persone innocenti.

    E’ più saggio e sicuro chiedere via radio il supporto di altre unità per organizzare un posto di blocco in un punto meno affollato della città. Uno degli strumenti in dotazione alle forze dell’ordine per bloccare un’auto sospetta in fuga è quello dei chiodi. Si tratta di punte particolari che vanno gettate tra le ruote dell’auto inseguita per forarne le gomme. Il problema è che l’auto inseguitrice, per non rischiare essa stessa la foratura, deve procedere a molta distanza, rischiando così di perdere il contatto con i malviventi. Inoltre l’agente incaricato di gettare le punte deve stare molto vicino all’auto dei delinquenti, i quali potrebbero sparargli o puntare direttamente verso di lui per investirlo.

    Una nuova tecnica per bloccare malviventi fuggitivi in auto

    Un’azienda americana specializzata in questi prodotti ha messo in commercio una versione moderna delle punte, molto più efficace, a loro dire.

    Si tratta di una specie di valigietta del peso di meno di 15 Kg. Contiene una lunga striscia di uno speciale materiale plastico che tramite un radiocomando viene rapidamente sparata sull’asfalto. Le punte in essa contenute fermano l’auto dei fuggitivi. Non basta: premendo ancora il pulsante, la striscia si riavvolge altrettanto rapidamente e rientra nella scatola, evitando rischi per l’autopattuglia inseguitrice.

    Poiché il radiocomando funziona fino a circa 30 metri, l’agente può appostarsi in un punto sicuro e agire senza pericolo. Inoltre, non vedendo nessuno, i malviventi non vengono messi in allarme. La valigietta a bordo strada è troppo piccola per essere vista durante una fuga concitata. Il video è molto istruttivo.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotoriPolizia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI