Non ha la patente e fa disastri sulla Porsche Cayenne

Non ha la patente e fa disastri sulla Porsche Cayenne

Un teenager canadese illegalmente al volante del Suv di sua madre

    Non ha la patente e fa disastri sulla Porsche Cayenne

    Sembrerà strano ma ci sono molte ragioni valide se in tutti i paesi del mondo è obbligatorio conseguire una patente per guidare su strada. Una delle principali è: va accertata una minima capacità di condurre il veicolo. Questo video dimostra in modo plateale la validità di tali ragioni.

    Quale aspetto della guida è tra i più difficili quando si sta imparando? Per molti, probabilmente una larga maggioranza, si tratta della cosiddetta “manovra“. Cioè le operazioni per parcheggiare l’auto. Generalmente, più è grande, più è difficile. Non c’è nulla di male, la scuola guida e le esercitazioni servono proprio a questo, poi con l’esperienza s’imparerà.
    E’ invece grave credere di esserne in grado se nessuna persona qualificata ha potuto verificarlo. E’ poi imperdonabile mettersi al volante solo in base a questa presunzione, cioè guidare senza avere conseguito la patente.
    E’ quanto ha fatto il giovane scellerato protagonista di questo video. Siamo in Canada, a Vancouver. A quanto risulta, questo ragazzo (non sappiamo se sia invece una ragazza ma non cambia nulla) ha avuto l’intelligente idea di prendere l’auto di sua madre e farsi un giro, pur non avendo la patente; secondo i rapporti della polizia il giovane sconsiderato ha approfittato del fatto che la madre fosse fuori città.

    Atto imperdonabile qualunque fosse il veicolo. Tuttavia c’è un’altra aggravante: il mezzo in questione era una Porsche Cayenne. Ora, manovrare bene nel traffico un grosso Suv come quello richiede una certa abilità, spesso fuori dalla portata anche di patentati di lunga data.

    Figuriamoci un adolescente.
    Infatti è emerso che questo brillante ragazzo durante il suo giro non autorizzato ha urtato un altro veicolo, danneggiandolo, ed è scappato. Chiaramente se avesse avuto un minimo senso di responsabilità non si sarebbe proprio messo al volante.
    Dopo la fuga è tornato a casa e qui si è rovinato del tutto. Doveva mettere la grossa Cayenne nel box. Chi guida regolarmente conosce alla perfezione la prima legge dei box: sono sempre stretti.

    Guida una Porsche Cayenne senza patente, ne combina di ogni

    Quindi, auto molto grossa, box molto stretto. Risultato? Botte da orbi per la Porsche, prima da una parte poi dall’altra. Essenzialmente il genio in questione ha cercato di allargare le pareti del box.
    La giusta punizione: un vicino era presente e ha filmato tutto, postando il video in rete. La polizia ha usato proprio questo video per rintracciare il proprietario della Cayenne (la madre) e punirlo per i danneggiamenti all’altro veicolo in strada.

    461

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotoriPatente di guidaPorsche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI