L’auto che affonda in un sottopassaggio allagato

L’auto che affonda in un sottopassaggio allagato

Scellerata decisione di un guidatore a Londra durante le recenti forti piogge

da in Curiosità Auto, Motori
    L’auto che affonda in un sottopassaggio allagato

    E’ sempre sorprendente osservare le defaillances della mente umana. Questo breve video amatoriale documenta la totale incapacità di giudizio o l’estrema superficialità di troppe persone al volante.

    Durante le recenti forti piogge che hanno colpito molte zone dell’Europa, parecchie strade sono state soggette ad allagamenti più o meno vasti. Il filmato in questione è stato ripreso in Gran Bretagna, nella periferia sud di Londra. Per la precisione si tratta del quartiere di Thornton Heath, a Wallington High Street, vicino allo stadio dove gioca la squadra di calcio del Crystal Palace. Le immagini si riferiscono al 7 giugno.

    Auto affonda in un sottopassaggio allagato

    La situazione è classica. La strada attraversa un sottopassaggio; per cui, essendo a forma di conca, se le grate di scarico non sono adeguate e la rete fognaria non è più che efficiente, in caso di precipitazioni intense il rischio di allagamento è molto elevato.

    Come infatti è accaduto in questa situazione.

    Si nota una BMW bianca fermarsi immediatamente prima di cominciare la discesa, per cui era molto visibile lo stato della strada. Decisione saggia. Tuttavia c’è sempre qualcuno che crede di essere più intelligente degli altri o più bravo, oppure crede che le leggi della fisica non si applichino a lui (o a lei, non si riesce a distinguere dalle immagini).
    Eccoci quindi ad assistere alla “grande impresa” di una monovolume che si fionda in una specie di torrente come se fosse un mezzo anfibio. Cosa può accadere? Non appena la pendenza aumenta, l’auto perde il contatto dal suolo e comincia a galleggiare, andando tristemente e stupidamente alla deriva. Il filmato si ferma subito e non sappiamo se quel veicolo sia poi affondato. Sarebbe stata una giusta punizione.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI