Chi paga i danni alle auto della voragine di Firenze?

Chi paga i danni alle auto della voragine di Firenze?

Ogni polizza assicurativa è diversa dalle altre però il Comune è il primo responsabile

da in Assicurazioni, Auto, Consigli motori, Cronaca di Firenze, Motori, Prodotti Motori
Ultimo aggiornamento:
    Chi paga i danni alle auto della voragine di Firenze?

    Il crollo della strada sul Lungarno Torrigiani a Firenze, avvenuto nella prima mattinata del 25 maggio, in cui si è creata una voragine di 200 metri che ha inghiottito le auto in sosta, ha provocato gravi danni alla popolazione (abitazioni senz’acqua) e alla città. Ma anche ai proprietari dei veicoli sprofondati. Chi li risarcirà? Il Comune, la società dell’acquedotto, le compagnie assicurative? Più in generale, quando una strada danneggia il nostro veicolo, dalla semplice buca all’abisso apertosi a Firenze, chi deve pagare?

    La faccenda non è semplice, come sempre accade quando sono coinvolte le assicurazioni. Ci sono tuttavia alcuni punti fermi. Innanzitutto, l’ente proprietario della strada è tenuto a garantire la sicurezza della circolazione. Lo dice il Codice della strada all’articolo 14, comma 1. Lo riportiamo perché è molto chiaro: “Gli enti proprietari delle strade, allo scopo di garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione, provvedono: a) alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze e arredo, nonché delle attrezzature, impianti e servizi; b) al controllo tecnico dell’efficienza delle strade e relative pertinenze; c) alla apposizione e manutenzione della segnaletica prescritta“.

    Per cui ciò che sta sotto alla strada deve essere mantenuto in condizioni adeguate dal proprietario della strada stessa. Di conseguenza, se la strada sprofonda, tale ente dovrà risarcire tutti i danni ai veicoli e alle persone che vi circolavano in quel momento. Se la strada è in un centro abitato, il proprietario è il Comune.

    Adesso arrivano le complicazioni. I veicoli devono avere un’assicurazione obbligatoria, la famosa RC Auto. Siamo coperti da questa polizza se la strada crolla? La risposta è no.

    La RC Auto copre esclusivamente i danni che noi provochiamo ad altri per colpa nostra. Per i danni che subiamo noi esistono altre coperture, tutte facoltative.

    Poiché ogni compagnia assicurativa è libera di decidere cosa garantire e cosa escludere, l’unico modo per accertarsi di essere coperti è leggere il fascicolo informativo che ci è stato dato quando abbiamo firmato la polizza. Poiché spesso il linguaggio di questi documenti è abbastanza complesso, la cosa più rapida da fare (non solo per i danni di Firenze, ma anche se una buca normale ci danneggia l’auto) è contattare la nostra agenzia assicurativa.

    Generalmente i danni di questo tipo sono risarciti solo se abbiamo acquistato una garanzia di tipo Kasko, sempre molto costosa. Ma non è sempre detto. Tuttavia, se non siamo coperti dalla nostra assicurazione, allora dobbiamo chiedere un risarcimento danni al Comune; il Comune vi invierà alla sua compagnia assicurativa, che dovrà provvedere alla valutazione e liquidazione del danno. Ma il responsabile è sempre il Comune (o altro ente proprietario della strada). Se ci sono ritardi o pretesti vari per non pagare, si dovrà intraprendere un’azione legale, sempre contro l’ente.

    504

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AssicurazioniAutoConsigli motoriCronaca di FirenzeMotoriProdotti Motori

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI