Cos’è l’aquaplaning? Questo video lo spiega brutalmente

Cos’è l’aquaplaning? Questo video lo spiega brutalmente

Uno spettacolare incidente in Russia causato dal temibile velo d'acqua sotto le ruote

    Cos’è l’aquaplaning? Questo video lo spiega brutalmente

    Sarà capitato a molti di sentire la parola aquaplaning. E’ un termine inglese, significa slittamento sull’acqua. Poiché una buona immagine vale mille parole, in questo video si capisce esattamente cos’è e cosa può accadere se la macchina ne viene coinvolta.

    Dovrebbe essere chiaro a tutti che quando piove guidare diventa più pericoloso e difficile, soprattutto perché il suolo diventa scivoloso. Se la pioggia è molto intensa e deposita tanta acqua sull’asfalto, in determinate condizioni l’auto può incorrere nel fenomeno di aquaplaning. Il battistrada dei pneumatici non riesce a smaltire tutta l’acqua, così si forma un sottile strato liquido tra le ruote e il suolo e il veicolo letteralmente galleggia su questo velo invisibile.

    Aquaplaning spettacolare in autostrada

    Poiché in questa situazione viene a mancare l’attrito tra pneumatico e asfalto, l’auto diventa totalmente incontrollabile. Il veicolo prosegue dritto per la sua traiettoria anche se si prova a sterzare, frenare o accelerare. Anche se siamo parzialmente fortunati e non andiamo subito a sbattere, una volta usciti dal velo d’acqua la macchina si trova in una situazione ancora molto instabile e può facilmente sbandare all’improvviso; una cosa molto difficile da controllare.

    Esattamente ciò che è accaduto all’incauto guidatore della berlina grigia nel video. Ci si trova in Russia in una situazione di asfalto troppo bagnato. La berlina sta viaggiando troppo velocemente perché vuole superare il furgone che la sta precedendo.
    All’improvviso trova il velo d’acqua, le ruote slittano e quando tornano sull’asfalto meno bagnato si verifica la situazione appena descritta: troppa velocità improvvisa, perdita di aderenza al posteriore, testacoda e patatrac.

    Le cause principali che favoriscono l’insorgere di aquaplaning sono, oltre all’asfalto poco drenante, la velocità eccessiva, i pneumatici consumati o gonfiati con pressione insufficiente e le sospensioni non in perfetta efficienza. Soprattutto la velocità. Quindi, quando piove, questo è uno dei tanti importanti motivi per cui si deve andare piano.

    388

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoIncidenti stradaliMotoriVideo Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI