Divieto di sosta con rimozione forzata, cinese si aggrappa all’auto

In Cina folle manovra di una donna che voleva impedire la rimozione forzata

da , il

    Divieto di sosta con rimozione forzata, cinese si aggrappa all’auto

    Alcuni video, come quello che state per vedere, hanno la proprietà di lasciare a bocca aperta per l’assurdità della situazione. Quanto gravemente può spegnersi il cervello di una persona per un divieto di sosta? Guardate qui e potrete rendervene conto direttamente.

    Siamo in Cina. Il filmato è stato ripreso con uno smartphone, il cui proprietario intrattiene un lungo dialogo con la “protagonista”. L’antefatto è una situazione stradale classica, un divieto di sosta in zona rimozione; l’auto era posteggiata in modo talmente fastidioso o pericoloso che le autorità hanno appunto chiamato il carro attrezzi.

    A questo punto arriva la donna che aveva guidato e parcheggiato illegalmente quel veicolo. Protesta ma non c’è niente da fare, una volta che la procedura di rimozione forzata è in corso, non c’è niente da fare. Anche qui nulla di nuovo.

    Ma è al momento in cui la telecamera entra in azione che accadono le cose strane, al punto da far pensare che si tratti di una trovata pubblicitaria o di un film, invece era tutto reale (o surreale). La donna si aggrappa letteralmente alla propria auto, forse illudendosi di avere tanta forza da fermare il camion. Evidentemente l’autista del mezzo non è un appassionato di cartoni animati o di film con i supereroi; infatti, ma guarda un po’, il camion se ne va allegramente portandosi dietro in traino auto… e proprietaria.

    Secondo le fonti la donna, mentre dialogava con l’improvvisato operatore che la invitava ripetutamente a togliersi da una situazione così pericolosa, rifiutava di mollare l’auto perché non era assicurata. Non chiedete a noi di trovare una logica.