Incidenti in manovra: incontro ravvicinato fra due Maybach [VIDEO]

Toccatina inconsueta fra due delle limousine più lussuose al mondo, a Mosca

da , il

    Incidenti in manovra: incontro ravvicinato fra due Maybach [VIDEO]

    Cosa c’è d’interessante in un piccolo incidente durante una manovra di parcheggio? Generalmente nulla. Ma in questo caso la curiosità deriva dai mezzi coinvolti. Infatti non accade tutti i giorni che la toccatina veda coinvolte due Maybach.

    Per chi non lo sapesse, la Maybach è la limousine suprema della Mercedes-Benz. Una versione allungata e “istituzionale” della Classe S. E’ il modello che la casa tedesca propone per le esigenze di rappresentanza di super-top-extra imprenditori e manager di altissimo bordo, nonché politici di rango dal capo di governo in su e miliardari di vario genere. Una cosetta da circa 200.000 euro.

    In questo video tutti noi persone normali potremo dare libero sfogo alla nostra invidia facendoci due risate. La ripresa è stata effettuata in Russia, a Mosca, di fronte alla sede dell’associazione delle banche russe; uno dei pochi luoghi al mondo dove è normale trovare vicine due Maybach. La prima è già parcheggiata, in divieto di sosta, sulla sinistra, praticamente è in mezzo alla strada; la seconda sta effettuando la manovra, si trova di traverso. La strada è molto stretta, la macchina è molto lunga. Nonostante tutte le diavolerie elettroniche e i sistemi di assistenza del mondo, si tratta pur sempre di una macchina lunga 5,45 metri, dotata di una massa di 2,3 tonnellate, quando non è blindata, altrimenti è anche peggio: non può muoversi agevolmente in spazi ristretti.

    Qui l’autista, già nervoso per dover fare una manovra a rischio di ammaccatura e relativa lavata di capo dal super-potente proprietario della macchina, pasticcia col cambio automatico e, invece di inserire la retromarcia, innesta il drive: a pochi centimetri dall’altra Maybach, l’inerzia è fatale. Abbiamo così una fusione da 400.000 euro che vedrà presto un meeting dal carrozziere. Per la cronaca, il proprietario della vettura in divieto di sosta è stato multato per 3.000 rubli, circa 40 euro. Avrà speso di più per comprarsi le sigarette.