Frenata automatica d’emergenza: dal 2022 negli Usa l’avranno tutti

Frenata automatica d’emergenza: dal 2022 negli Usa l’avranno tutti

Accordo tra l'ente NHTSA e i maggiori costruttori mondiali. Passo importante per la sicurezza

da in Curiosità Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Frenata automatica d’emergenza: dal 2022 negli Usa l’avranno tutti

    Dal mese di settembre 2022 ogni nuova autovettura venduta negli Stati Uniti sarà dotata di un dispositivo di frenata automatica d’emergenza. E’ il frutto di un accordo appena siglato tra le maggiori case automobilistiche mondiali e la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), l’autorità americana che regola le procedure sulla sicurezza del traffico di veicoli.

    La frenata automatica d’emergenza è un sistema installato su diverse auto di ultima generazione, inizialmente di lusso ma ultimamente anche su veicoli di fascia di prezzo media; basato su sensori, radar e telecamere, rileva se davanti alla nostra auto c’è un ostacolo che ha rallentato troppo, si è fermato improvvisamente o ci sta attraversando la strada (come un pedone, un ciclista o un animale); dopo aver emanato un allarme, in base all’eventuale reazione del guidatore stabilisce se è il caso di aumentare la forza della frenata o frenare completamente in assenza di risposta; se è necessario, effettua l’intera frenata in modo automatico.

    Per la maggior parte, questi sistemi sono calibrati per funzionare a velocità urbane, solitamente da 30 a 50 Km/h. Ma i dispositivi più sofisticati sono in grado d’intervenire anche a velocità autostradali.

    Si tratta certamente di un valido strumento per incrementare la sicurezza. L’esperienza insegna che quasi sempre ciò che comincia negli Stati Uniti poi arriva anche in Europa. Nel bene e nel male. Questa volta è nel bene.

    241

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMotori Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/03/2016 21:25
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI