Salone di Ginevra 2016: le novità auto più attese

Salone di Ginevra 2016: le novità auto più attese
da in Auto Nuove, Concept car, Motori, Saloni Auto

    Salone di Ginevra 2016

    Dal 3 al 13 marzo 2016 apre al pubblico il Salone dell’Auto di Ginevra 2016, una delle più importanti kermesse dell’automotive in Europa e quest’anno è la 111° edizione dell’autosalone svizzero. In questa rassegna potremo ammirare i nuovi modelli che le principali case automobilistiche a livello mondiale lanceranno sul mercato.

    Aston Martin

    L’Aston Martin DB11 è una delle auto più attese al Salone dell’Auto di Ginevra di quest’anno. La sua versione “muscolosa” sembra già interessare gli addetti ai lavori. Inoltre, il motore V12 biturbo da 5.2 litri con circa 600 cavalli di potenza, fanno di questo modello una delle migliori aspettative del salone europeo.

    Ferrari GTC4 Lusso

    Il nome italiano piace e poi il marchio Ferrari è una garanzia. La nuova Ferrari GTC4 Lusso è pronta a stupire e a far luccicare gli occhi a tutti gli addetti ai lavori e agli appassionati. La Lusso riprende, più o meno, le caratteristiche della superar Ferrari FF ma ne rinforza alcune caratteristiche. Il design è davvero incredibile e alcuni dati della scheda tecnica sono già conosciuti come il motore 6.2 litri V12 aspirato, con una potenza massima di 690 cavalli ad 8.000 giri al minuto e di 697 Nm di coppia motrice a 5.750 giri al minuto. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è data a 3,4 secondi mentre la sua velocità massima è di 335 km/h.

    Audi RS Q3

    La nuova Audi RS Q3 propone un motore a cinque cilindri Audi da 2.5 litri TFSI da 367 cavalli di potenza che garantiscono una coppia massima di 465 Nm. La velocità massima dichiarata dal costruttore è pari a 270 km/h mentre la sua accelerazione, da 0-100 km/h, è pari a 4,4 secondi.

    Mercedes Benz SLC

    Design raffinato ma motore aggressivo. Questa è la sintesi della nuova Mercedes-Benz SLC. La nuova due posti del marchio stellato tedesco offre la possibilità di scegliere tra due motorizzazioni: la prima da 2.0 a benzina da 184 cavalli oppure da 245 cavalli. Mentre per la motorizzazione a gasolio c’è un motore 2.2 da 204 cavalli. C’è un’altra ipotesi da non sottovalutare, l’introduzione di un motore più potente, un 3.0 V6 biturbo a benzina da 367 cavalli.

    Opel GT Concept

    Un design futuristico e futuribili per la nuova Opel GT concept. Quest’auto, una delle più attesa nella kermesse svizzera, sembra arrivare direttamente da un film di fantascienza oppure da “Ritorno al Futuro”. Le sue linee sono davvero spettacolari e ricordano, per certi versi, un ibrido tra un’auto e un’astronave. Il motore della nuova GT Concept è derivato dal 3 cilindri turbocompresso, già visto su altre vetture del marchio, ed è in grado di sviluppare una potenza di 145 cavalli con 205 Nm di coppia massima. Non è un fulmine, però, perché la sua velocità massima è di 215 km/h mentre l’accelerazione da o a 100 km/h è garantita in poco meno di 8 secondi.

    Porsche 718 Cayman

    Ritorna il numero 718 sulle Porsche. Le auto del marchio tedesco portano addosso un numero pesante, ossia quello di un’auto iconica del passato per Porsche. E’ per questo che, su quest’auto in particolare, la casa automobilistica di Stoccarda non ha rilasciato importanti anteprime, lasciando l’acquolina in bocca agli addetti ai lavori e agli appassionati. L’unica cosa abbastanza sicura è il motore: 2.0 litri, potenza di 286 cavalli e una buona velocità massima, intorno ai 230/240 km/h.

    Seat Ateca

    Un compito arduo per Ateca, essendo il primo SUV, in assoluto, per la casa automobilistica spagnola. Il debutto tra i colossi che verranno presentati al Salone di Ginevra non sarà facile ma di sicuro Seat riuscirà a farsi largo e ha radunare una piccola folla attorno a questo piccolo gioiello iberico. Sarà disponibile a benzina e a gasolio. La prima motorizzazione avrà un motore tre cilindri turbo 1.0 litro da 100 cavalli e il 1.4 litri turbo da 150 cavalli. Mentre il diesel è equipaggiato con il 1.6 litri TDI da 110 cavalli e il 2.0 litri TDI da 150 e 184 cavalli.

    Jeep Cherokee Overland

    Occhi puntati anche sulla nuova Jeep Cherokee Overland, il modello più ricco e lussuoso del marchio del Gruppo Fiat Chrysler Automobilies. Il nuovo allestimento darà una grossa novità al modello e si inserirà come leader nella sua gamma di riferimento. Al Salone di Ginevra verrà presentata nel suo colore Light Brownstone metallizzato e, sotto la scocca, ruggirà un motore 2.2 Multijet II turbodiesel da 200 CV.

    Suzuki Baleno

    La casa automobilistica giapponese presenterà la Suzuki Baleno al Salone di Ginevra. Un crossover molto interessante e totalmente differente dal veicolo presentato nello scorso salone elvetico. Il costruttore nipponico ha apportato svariate modifiche alla Suzuki Baleno tra cui la presenza del nuovo motore benzina da 1 litro di cilindrata. Questa motorizzazione è capace di erogare 112 cavalli di potenza grazie alla nuova tecnologia BoosterJet con turbocompressore ed iniezione diretta.

    Volvo V90

    L’azienda svedese è da tempo una delle case di costruzione più efficienti e più affidabili, sia in termini di prestazione che di sicurezza. Volvo V90 è l’ennesima dimostrazione di quanto il costruttore scandinavo stia attento ai dettagli e ai particolari. Due motorizzazione a benzina entrambi da 2.0, il primo eroga 245 cavalli mentre il secondo arriva a 320 CV. Per quanto concerne il diesel saranno presenti due varianti da 2 litri che potranno erogare 190 o 235 CV ma la novità sarà per l’alternativa ibrida, definita T8 e sarà composta da 2.0 da 320 CV collegato ad un motore totalmente elettrico da 88 CV capace di garantire 45 km di autonomia.

    1324

    PIÙ POPOLARI