Ritiro Patente: basta un incidente grave per tornare a scuola

Ritiro Patente: basta un incidente grave per tornare a scuola

Il documento di guida si può perdere se un sinistro con conseguenze gravi non sia frutto di infrazioni stradali

    Ritiro Patente: basta un incidente grave per tornare a scuola

    Se non commettete alcuna infrazione del Codice della strada ma siete, vostro malgrado, protagonisti di un incidente stradale grave, potrete dire addio alla vostra patente. La conferma di questa ipotesi arriva direttamente dalla sentenza n.12/16 del 18 gennaio del TAR del Friuli Venezia Giulia.

    L’eventualità di perdere la patente per aver causato un incidente stradale grave senza aver commesso alcuna infrazione è prevista dallo stesso Codice della strada che, nonostante l’automobilista non abbia commesso infrazione alcuna, penalizza l’azione dell’incidente stesso.

    Nello specifico della sentenza citata, la n.12/16 del 18 gennaio, il TAR friulano ha confermato l’imposizione della Motorizzazione che, per via dell’incidente causato dall’automobilista nei confronti un pedone che attraversava le strisce pedonali, obbliga il conducente a ripetere l’esame per la patente di guida.

    L’automobilista ha provato a difendersi, contestando alla Motorizzazione e al Tar, con il verbale dei carabinieri che non hanno riscontrato sul luogo dell’incidente nessun tipo di infrazione.

    Visto e considerato che l’automobilista ha, comunque, causato dei danni, in questo caso a delle persone, è punibile con il ritiro della patente e, di conseguenza, la ripetizione dell’esame.

    Va specificato poi che, come riferisce direttamente il portale delle Forze dell’Ordine poliziamunicipale.it, “Non servono multe o violazioni conclamate alle regole di prudenza stradale e chi investe un pedone sulla strisce pedonali può tornare facilmente sui banchi di scuola guida per ripetere l’esame”.

    267

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI