Ferrari 250 Testa Rossa: prezzo record per il modellino

Realizzato da Michele Conti è stato battuto all'asta per 89 mila dollari

da , il

    Ferrari 250 Testa Rossa: prezzo record per il modellino

    Il modellino di una Ferrari 250 Testa Rossa del 1958, realizzata da Michele Conti, è stata battuta all’asta, Driven By Disruption organizzata da RM Sotheby a New York, per 89.125 dollari, al cambio attuale circa 82.000 euro.

    Michele Conti è stato paragonato ad Enzo Ferrai, o forse è meglio dire è stato l’Enzo Ferrari dell’automodellismo, poiché le sue riproduzione sono perfette da ogni punto vista. L’automodellista torinese, scomparso quasi 10 anni fa, nel 1996, è uno dei più grandi specialisti nella riproduzione in scala dalle automobili.

    La Ferrari 250 Testa Rossa venduta all’asta di New York è una riproduzione 1:2 dell’auto italiana realizzata a Maranello. Michele Conti è una vera e propria icona per gli appassionati di automobilismo e nello specifico di automodellismo, poiché la sua bravura e la sua meticolosità nella realizzazione dei modellini è sempre stato un segnale d’amore e di passione verso l’automotive.

    Il valore battuto all’asta statunitense per il modellino della Ferrari 250 Testa Rossa è un prezzo record nel settore delle riproduzioni. Infatti, non sono mai stati spesi 89.125 dollari per un modellino di un’auto, seppur realizzato perfettamente da Michele Conti.