Porsche Mission E: la prima sportiva elettrica in arrivo nel 2020

Porsche Mission E: la prima sportiva elettrica in arrivo nel 2020

Il Gruppo Volkswagen investirà 1 miliardo di euro e creerà mille posti di lavoro

da in Auto elettriche, Motori, Porsche, Supercar
Ultimo aggiornamento:
    Porsche Mission E: la prima sportiva elettrica in arrivo nel 2020

    Porsche si lancia in una sfida contro se stessa, contro il mercato delle auto “tradizionali” e sfida Tesla Motors: Porsche Mission E sarà la prima supercar del marchio tedesco, appartenente al gruppo Volkswagen, totalmente elettrica. Il debutto ufficiale è previsto per il 2020.

    L’obiettivo di Porsche è molto importante ed ambizioso ma da mertio ad una società che non si vuole soffermare sulle sue vittorie, in termini commerciali ed economici, ma vuole intraprendere una strada di crescita e continua sperimentazione. Solo cosi si può migliorare.

    Il Gruppo Volkswagen, per questo progetto, ha previsto un investimento di circa 1 miliardo di euro con l’assunzione di circa mille persone. La Mission E, non solo creerà una sportiva elettrica della casa automobilistica tedesca, ma darà una grossa mano all’economia, creando molti posti di lavoro.

    Oliver Blume, Chairman of the Executive Board di Porsche, ha dichiarato: “Mission E è l’inizio di un nuovo capitolo nella storia delle auto sportive.

    Stiamo prendendo sul serio la sfida elettrica. Anche per quanto riguarda le sportive 100% green Porsche rimane fedele alla propria filosofia offrendo ai suoi clienti il modello più sportivo e tecnologicamente avanzato del segmento”.

    La Porsche Mission E potrà contare su un sistema propulsivo con una potenza di 440 kw, circa 600 cavalli, avrà un’autonomia di ben 500 chilometri e potrà scattare da 0 a 100 in soli 3,5 secondi. La Mission E sarà dotata delle nuove batterie al litio che permetteranno una ricarica veloce, fino all’80% in soli 15 minuti.

    Queste informazioni portano a pensare che Porsche Mission E sarà un vero e proprio gioiellino di punta, creato per sfidare i top di gamma della Tesla Motors, infatti i numeri della Mission E sono, attualmente, disponibili solo sulla Tesla Model S, il “fuoriclasse” del parco macchine della società americana.

    318

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto elettricheMotoriPorscheSupercar
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI