NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Codice della Strada: dispositivi anti tutor e autovelox sono illegali

Codice della Strada: dispositivi anti tutor e autovelox sono illegali

Sanzioni e sequestro delle cosiddette 'cimici' antivelox se scoperti all'uso

da in Autovelox, Codice della strada, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Codice della Strada: dispositivi anti tutor e autovelox sono illegali

    Avere sulla propria auto dei programmi o delle applicazioni capaci di rilevare la presenza di Tutor o Autovelox è illegale. Questo è quanto afferma la giurisprudenza della Cassazione: montare a bordo dispositivi in grado di individuare la presenza sulla strada dei mezzi di controllo della Polizia Stradale è illegale, poiché gli strumenti stessi sono ritenuti illegali.

    Se avete montato sulla vostra automobile dei dispositivi capaci di individuare sulla strada tutor e autovelox e capaci di avvisare l’automobilista della loro presenza, cosi da diminuire la velocità di passo, potrete incorrere in una sanzione molto salata: tale violazione infatti può portare ad una multa che va dagli 808 ai 3,238 euro. Oltre a questa multa, se la Polizia intercetta l’utilizzo dei dispositivi, verrà confiscato tale programma o applicazione del dispositivo oppure direttamente quest’ultimo, che esso sia navigatore o smartphone cambia poco per le forze dell’ordine.

    Una modifica introdotta nel 1999 nel codice della strada vieta la produzione, la commercializzazione e l’uso di dispositivi che, direttamente o indirettamente, segnalano la presenza e consentono la localizzazione delle apposite apparecchiature di controllo elettronico della velocità.

    Da questa decisione della Cassazione, non sono indicati i dispositivi come “Hermes”, come scritto nella sentenza. Quest’ultimo è un vero e proprio assistente “di bordo” che vi aiuta e vi guida per le strade, come un normale navigatore, e ha come funzione l’indicazione dei luoghi dove potrebbero esserci i dispositivi di controllo delle forze dell’ordine ma non riconosce, né visualizza dove tutor e autovelox sono davvero presenti, né tantomeno la velocità a cui andare per evitare la multa.


    In sostanza, è severamente vietato, pena la sanzione e il ritiro dell’apparecchio, tutti i dispositivi che segnalano, individuano ed avvertono l’automobilista della presenza sulla strada degli impianti della Polizia per il controllo della velocità come Tutor e Autovelox. Automobilisti, adesso avrete un motivo in più per essere stressati!

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoveloxCodice della stradaMotori
    PIÙ POPOLARI