Ferrari 299 MM: l’auto guidata da Fangio vale 29 milioni di euro

Il prossimo 10 dicembre verrà messa all'asta la Ferrari 299 MM guidata da Fangio

da , il

    Ferrari 299 MM: l’auto guidata da Fangio vale 29 milioni di euro

    Se c’è un detto che vale in tutto il mondo, riferito ai motori, è “La Ferrari è la Ferrari“, che significa, manco a dirlo, come lei non c’è nessuno. E’ per questo che è il brand italiano più famoso al mondo, l’auto più desiderata e affascinante sulla faccia della terra e ha un legame a filo doppio con le gare automobilistiche. A proposito di gare, la Ferrari 299 MM, l’auto guidata da Juan Manuel Fangio torna sul mercato per stabilire il record dei record: il suo valore è di 29 milioni di euro.

    La Ferrari si prepara a farsi bella davanti a migliaia di ricchi appassionati di motori perché la Ferrari 299 MM torna sul mercato e lo fa cercando di strappare il record di vendita nelle aste, poiché il valore dell’auto guidata da Fangio è di 29 milioni di euro.

    Il pilota argentino, Juan Manuel Fangio, ha vinto nella sua carriera ben cinque titoli mondiali di Formula Uno, tra il 1951 e il 1957, e ha vinto su auto incredibili come l’Alfa Romeo, la Mercedes-Benz, la Maserati e sulla Lancia-Ferrari.

    La Ferrari 299 MM è stata prodotta in soli quattro esemplari e verrà messa all’asta da Sotheby’s il 10 dicembre a New York. La valutazione di partende dell’auto del Cavallino oscilla tra i 25 e i (quasi) 30 milioni di euro. Tra il coste dell’auto, le spese dei diritti d’asta e le tasse, bisognerà aprire il portafogli per un minimo di 34 milioni di euro totali, però avrete un bel regalo da mettere sotto l’albero di Natale.

    Il record dei record per la vendita a base d’asta dei motori spetta sempre ad una Ferrari, nello specifico ad una 250 GTO, acquistata l’anno scorso per poco più di 28 milioni di euro, segno che l’auto di Maranello sono le più ambite e desiderate al mondo.

    L’auto venne guidata, oltre che da Fangio, da Phil Hill e Alfonso de Portago. Quest’ultimo riuscì a vincere con la 299 MM la 1.000 km di Buenos Aires nel 1957. L’auto che verrà messa all’asta tra una decina di giorni è in ottimo stato e appartiene ad un collezionista britannico che ha deciso di venderla.

    La scheda tecnica è da urlo: motore a 12 cilindri a V di 3,5 litri e 345 Cv di potenza per una velocità massima di 290 km/h.