EuroNCAP 2016: nuovo test sulla frenata per evitare i pedoni

EuroNCAP 2016: nuovo test sulla frenata per evitare i pedoni
da in Incidenti stradali, Motori
    EuroNCAP 2016: nuovo test sulla frenata per evitare i pedoni

    Gli incidenti stradali sono aumentati e i primi a farne le spese sono i pedoni. Per questo nei famosi test Euro NCAP, dal prossimo anno, entrerà nel protocollo delle prove da sostenere anche la valutazione dei sistemi di frenata automatica di emergenza nei confronti dei pedoni.

    Quasi il 3% degli incidenti stradali (in Italia) ha per vittima un pedone, è questa la triste notizia che ha portato alla decisione di introdurre una valutazione sull’AEB (Autonomous Emergency Braking). Questo nuovo test sarà utile alla valutazione dei mezzi per verificare la loro capacità di frenare autonomamente e di evitare i pedoni o, in alternativa, di ridurre sensibilmente l’impatto con lo stesso.

    Il nuovo test di EuoNcap

    Michiel van Ratingen, segretario generale EuroNCAP, ha dichiarato: “Questi nuovi test sono i primi al mondo a mettere sotto osservazione i sistemi di assistenza al guidatore dal punto di vista del pedone. Molte auto nuove oggi offrono sistemi di AEB che possono prevenire le collisioni auto contro auto ma solo alcuni sembrano essere in grado di evitare un pedone. I risultati che pubblicheremo sul sito di EuroNCAP consentiranno ai consumatori di verificare le offerte di sicurezza dei costruttori e scegliere l’opzione AEB migliore. Anche se questa tecnologia si sta evolvendo rapidamente, non è possibile evitare tutti gli impatti coi pedoni e le nostre valutazioni premieranno le autovetture equipaggiate con sistemi anticollisione efficaci a ridurre significativamente le conseguenze degli impatti coi pedoni”.

    Il test EuroNCAP valuterà tre situazioni di circolazione urbane in cui il pedone potrebbe essere a rischio: il primo caso è una persona adulta che camminando attraversa la strada all’improvviso, il secondo ha come protagonista sempre un adulto che attraversa la strada, questa volta, correndo e la terza un bambino che attraversa uscendo all’improvviso da dietro un’auto in sosta. Per superare la prova le auto soggette al test dovranno essere in grado di evitare la collisione con il pedone (interpretati dai classici manichini dei CrashTest), procedendo ad una velocità di circa 40km/h.

    Nel 2014, esamina Euro NCAP, sono stati vittime di incidente, i pedoni, quasi la metà (47%) dei 26.000 morti sulle strade europee. Per ogni morte, poi, si contano 4 feriti con disabilità permanenti con danni cerebrali e alla spina dorsale e 8 feriti gravi. Questo nuovo test è un modo per ridurre sensibilmente questo dato e rendere più sicure le nostre auto e le nostre strade.

    456

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Incidenti stradaliMotori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI