Olio motore: i consigli per cambiarlo in sicurezza

Olio motore: i consigli per cambiarlo in sicurezza
da in Consigli motori, Motori, Sicurezza
    Olio motore: i consigli per cambiarlo in sicurezza

    L’olio motore è fondamentale per la vita di un mezzo, che esso sia un’auto, uno scooter o un camion, la qualità dello stesso influisce sulla durata del vostro veicolo, infatti se l’olio è “vecchio” o di scarsa qualità potreste riscontrare dei danni al vostro veicolo. Per non incorrere in qualche guasto grave al vostro mezzo basta seguire questi semplici consigli.

    In prima istanza bisogna cambiare l’olio della vostra auto in maniera ciclica e non una tantum. E’ consigliato cambiarlo ogni 10.000 o 15.000 chilometri percorsi, oppure se non arrivate a percorre questa distanza cambiatelo, senza remore, ogni anno, così potete stare tranquilli.

    Attualmente sul mercato ci sono molti tipi di olio, alcuni hanno un costo relativamente alto, altri invece sono economici ma non bisogna sottovalutare l’importanza dell’olio motore perché come già detto in precedenza è essenziale per la vita del vostro veicolo.

    La domanda che vi state ponendo in questo momento è, quale tipo di olio dobbiamo scegliere? La risposta è facile e banale: basta leggere attentamente il manuale d’uso e manutenzione della vostra auto (o del vostro veicolo in generale). All’interno di questo libricino, che dovrete avere per forza, c’è segnalato qual’è l’olio consigliato per la vostra auto: SAE 5w30, 5w40, 10w40 sono i tipi di olio più comuni. Se acquisterete uno degli oli consigliati nel manuale della vostra vettura non dovrete preoccuparvi della qualità del prodotto poiché è già stato testato con successo sul vostro mezzo.

    Un altra considerazione da fare è la temperatura ambientale. Tutto dipenderà da dove abitate o da dove utilizzate la vostra auto, l’olio da utilizzare sarà sicuramente differente se abitate in Valle d’Aosta rispetto alla Sicilia. Sul manuale d’uso della vostra auto troverete scritta anche questa indicazione, un esempio classico è la differenza tra l’olio 5W. Nello specifico l’olio targato 5W30 può essere utilizzato fino ad un massimo di 35 gradi, quindi se vi trovate nel torrido caldo del Sud Italia in piena estate con circa 40 gradi all’ombra, dovrete utilizzare l’olio 5w40.

    Un altro particolare a cui stare attenti è la chiusura della bottiglia o del flacone dell’olio motore.

    Quest’ultima dev’essere, assolutamente, chiusa ermeticamente poiché la presenza di un piccolissimo buchino può andare a condizionare la qualità e l’efficienza dell’olio. Il livello di olio migliore in circolazione, testato e di qualità, ha impresso la sigla SM. Con questo tipo di olio sarete certi di aver acquistato il migliore in circolazione.

    In conclusione, per non aver problemi con l’olio motore dovrete: controllare il manuale d’uso del vostro veicolo, far controllare ciclicamente l’olio e scegliere, per poi comprare, l’olio motore consigliato dalla casa automobilistica sul manuale che avete letto in precedenza.

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli motoriMotoriSicurezza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI