Certificato di proprietà: tutti i passaggi per ottenere il digitale

Certificato di proprietà: tutti i passaggi per ottenere il digitale
da in ACI, Auto, Motori
    Certificato di proprietà: tutti i passaggi per ottenere il digitale

    Come vi abbiamo già detto nei precedenti articoli, dal 5 Ottobre il certificato di proprietà non è più cartaceo e viene rilasciato direttamente dal Pra, il pubblico registro automobilistico, in formato digitale. Per questa trasformazione del CdP (Certificato di Proprietà), l’Aci, l’Automobile Club d’Italia (ente che gestisce direttamente il Pra) ha organizzato un iter speciale per permettere ad ogni automobilista di riuscire nel passaggio tra cartaceo e digitale senza alcun problema.

    La prima cosa di cui avrete bisogno è sicuramente un codice d’accesso, una password, che vi verrà rilasciata direttamente dall’ufficio del Pra successivamente alla richiesta del CdP digitale. Con questo codice potrete accedere all’area riservata direttamante sul sito dell’ACi, alla voce “Consulta il Certificato di proprietà Digitale”, e visualizzare il vostro Certificato con tutti i dati relativi ad auto e automobilista. Un’altra modalità per raggiungere l’area riservata è un po’ più “geek”: basta utilizzare il QR code presente sulla ricevuta e potrete accedere dai vostri device mobile.

    Quanto costa effettuare una visura? L’importo da pagare per le visure, da effettuare presso le unità territoriali Automobile club d’Italia, è di 6 euro cadauna. Se invece preferite pagare direttamente da casa vostra, basterà utilizzare il servizio online Visurenet, un servizio offerto dall’Aci per permettere il pagamento digitale, il prezzo però passa da 6 euro a 8,81. Questa differenza è dovuta al costo del servizio telematico offerto dall’Aci.

    Nella visura saranno presenti tutte le informazioni relative al veicolo.

    Cosa serve per richiedere una formalità? Il codice d’accesso serve ma non è tutto. Allo sportello dovrà necessariamente andare o il titolare/intestatario del CdP oppure un avente titolo. Nel caso in cui nessuno, né il titolare né un avente titolo, possa recarsi agli uffici del Pra, sarà possibile presentare un delegato. La lettera di delega dovrà essere sottoscritta dall’intestatario e dovrà avere in allegato la fotocopia della carta d’identità, sia del delegato che del delegante.

    355

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ACIAutoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI