Dieselgate: le auto in commercio con i consumi più regolari

Dieselgate: le auto in commercio con i consumi più regolari
da in Auto, Motori, Volkswagen, Dieselgate
Ultimo aggiornamento: Venerdì 13/01/2017 07:18

    Il sito tedesco Spritmonitor ha pubblicato dei dati molto rilevanti e accettati dall’ Icct, International Council on Clean Transportation, sulle emissioni di CO2 reali delle auto, sottolineando una discrepanza tra i dati dichiarati dalle azienda automobilistiche e i dati effettivi. Dopo la classifica delle auto meno in regola del mercato, ecco la top 5 delle auto più in regola e trasparenti presenti sul mercato e quindi con lo scarto percentuale minore.

    Al quinto ed ultimo posto dell’auto più in regola del mercato (anche se la percentuale è comunque elevata, nda), c’è la Volkswagen Passat con il 34% di differenza. Una percentuale comunque molto elevata, nonostante abbia dieci punti in meno della Renault Megane, classificata in quinta posizione nelle auto meno in regola.

    Al quarto posto abbiamo un ex-equo tra la Volkswagen Polo e la BMW Serie 1. Entrambe le tedesche possono vantare un distacco percentuale dai dati reali del 33%, un solo punto di distanza dalla Volkswagen Passat. Le due vetture sono le ultime della classifica a rimanere su una percentuale più alta del 30%. Punteggio sempre molto alto ma che vale alle due marche un posizionamento nella classifica delle auto più regolari.

    La sorella minore della 308 ha una forbice del 28%, una differenza di 20 punti percentuali della 308 che aveva chiuso in quarta posizione nella classifica della auto meno in regola, sempre secondo l’Icct. Peugeot 208 è la prima auto di questa top five a scendere sotto la soglia del 30%. E’ la prima francese tra le vetture più “buone” del lotto e si conquista meritatamente la medaglia d’argento.

    Si guadagna la seconda posizione la giapponese Toyota Auris con uno scarto di soli 18 punti percentuali. L’auto dell’azienda con sede nelle Prefettura di Aichi è la prima ad andare sotto la soglia dei 20 punti percentuali ed è anche la prima vettura non europea all’interno della classifica delle auto più a norma.

    “And the winner is” Renault Twingo. L’automobile francese vince la classifica delle auto più in regola del mercato, secondo i dati Spritmonitor, conquistando la medaglia d’oro. La Twingo ha fatto registrare una differenza tra le emissioni effettivamente prodotto e quelle dichiarate di soli 10 punti percentuali. La differenza con la Passat, l’auto che ha aperto la classifica, è di ben 24 punti mentre la differenza con la Classe A, la Mercedes che ha vinto la classifica delle meno regolari, è di ben 42 punti percentuali. La Renault Twingo risulta essere l’auto più “onesta” nell’emissione di CO2 dichiarato del mercato automobilistico.

    679

    PIÙ POPOLARI