Range Rover Evoque vs Bmw X3, confronto tra SUV premium compatti

Range Rover Evoque vs Bmw X3: confronto tra due SUV compatti molto apprezzati nel segmento. Una, la tedesca, ha più scelta di motori e dimensioni maggiori; l'altra, l'inglese, punta molto sul look aggressivo e sugli interni.

da , il

    Range Rover Evoque vs Bmw X3, un confronto tra SUV premium e compatti. Certo, seppur appartenenti alla medesima categoria, le due sport utility sono molto diverse l’una dall’altra. L’inglese, tanto per cominciare, punta tutto sul look e sull’aggressività per far breccia nel cuore di chi la guarda. Internamente ha un ambiente tipicamente Range Rover, lussuoso, curato e moderno. Più razionale, se vogliamo, è la BMW X3 che, seppur non rinunciando ad uno stile sportiveggiante e moderno, ha delle proporzioni più classiche, che d’altro canto assicurano una maggiore abitabilità all’interno. Andiamole a scoprire più nel dettaglio per capire quale delle due sia meglio per le vostre esigenze.

    Dimensioni

    Cominciamo con il dare un’occhiata alle dimensioni. La BMW X3 ha una lunghezza di 4.66 metri, una larghezza di 1.88 m ed un’altezza di 1.66, mentre il passo misura 281 centimetri. Il bagagliaio della tedesca ha una capacità di 550 litri, ampliabili fino a 1.600 litri, mentre il serbatorio di 67 litri.

    Guardando le dimensioni della Range Rover Evoque, notiamo una lunghezza di 4.36 metri, una larghezza di 1.90 metri ed un’altezza pari a 1.64 metri. Il serbatoio della Range Rover Evoque ha una capacità di 60 o 70 litri, a seconda delle versioni, mentre il portabagagli ha una capacità che va da un minimo di 575 litri, fino ad un massimo di 1445. C’è una bella differenza di dimensioni, quindi bisogna valutare bene quali sono le vostre esigenze: l’inglese sa essere più compatta in città, mentre la BMW ha il vantaggio di una maggiore abitabilità interna.

    Estetica

    Sicuramente l’estetica della Range Rover Evoque è unica: questo modello, infatti, si differenza dalla massa e rivoluziona l’aspetto dei SUV compatti. I gruppi ottici sono sottilissimi ed aggressivi, incastonati in un frontale alto ed importante, nel quale spiccano le ampie prese d’aria, che le danno una buona dose di grinta e sportività. Disponibile sia con carrozzeria a tre che cinque porte, l’Evoque ha una linta di cintura monto alta e dei finestrini piccoli, che accrescono ulteriormente il dinamismo della fiancata. Il posteriore è sportivo, grazie ai gruppi ottici molto piccoli ed al lunotto poco esteso in verticale e piuttosto inclinato.

    Le forme della BMW X3, seppur nelle proporzioni siano più classiche, sono eleganti, dinamiche e sportive, molto proporzionate. Grazie al restyling dello scorso anno, il frontale ha un aspetto più moderno e personale, ma anche più in linea con il family feeling intrapreso con l’ultima serie della BMW Serie 3. Le fiancate hanno un andamento classico e sono percorse da profonde nervature. Il posteriore, infine, ricorda un po’ quello della sorella maggiore BMW X5. A nostro avviso è più grintosa l’Evoque, ma l’estetica è un aspetto soggettivo.

    Interni

    Gli interni della Range Rover Evoque si dimostrano a prima vista lussuosi e ben curati, ma anche piuttosto moderni grazie alle finiture in metallo satinato o all’ampio schermo nella consolle centrale. La sapiente scelta dei materiali, i piacevoli abbinamenti cromatici e la cura dei dettagli ci fa sentire veramente a nostro agio all’interno. L’intersezione orizzontale e verticale del cruscotto e della consolle centrale che crea una linearità particolare della vettura.

    All’interno della BMW X3 colpisce in primo luogo la quantità di spazio a disposizione, specialmente in rapporto alla spidante. Lo stile è in linea con quello delle più recenti BMW, con una plancia a sviluppo orizzontale, caratterizzata da una consolle centrale ricca di comandi e sormontata dall’ampio schermo del sistema multimediale. La qualità dei materiali è di buon livello e il design è senza dubbio curato.

    Il confronto si risolve in parità.

    Caratteristiche tecniche

    Parliamo di motori. La Range Rover Evoque è disponibile con un solo motore a benzina, il 2.0 Si4 da 241 CV a quattro cilindri, che raggiunge i 100 km/h da ferma in 7,6 secondi. Sul fronte dei diesel, ha debuttato a listino il nuovo 2.0 litri (che ha pensionato il vecchio 2.2) ed è disponibile nelle varianti di potenza da 150 e 179 cavalli.

    Decisamente più ricca la scelta per quanto riguarda la BMW X3. Tra i benzina troviamo: il 2.0 litri da 184 o 245 cavalli, insieme al più generoso 3.0 litri sei cilindri da 306 cavalli. In Italia, però, la fanno da padroni i diesel: il 2.0 litri da 150 o 190 cavalli ed il 2.0 litri da 258 o 313 cavalli. La BMW offre indubbiamente maggiori possibilità di scelta.

    Prezzi

    Parlando di prezzi, la BMW parte dai 40.450 euro della X3 sDrive18d, per arrivare ai 64.400 euro della X3 xDrive35dA Msport. L’Evoque, invece, parte dai 37.600 euro della Range Rover Evoque 2.0 TD4 5p. Pure, per arrivare fino ai 58.300 euro della Range Rover Evoque 2.0 Si4 5p. HSE Dynamic. Come possiamo notare, i prezzi sono abbastanza allineati per le due auto.