Audi A3 vs Volvo V40: sfida tra la tedesca e la svedese

Audi A3 vs Volvo V40: confronto tra due berline di segmento C premium. Una tedesca, da anni apprezzatissima; l'altra invece si è gettata in questo segmento solo di "recente". Leggi tutto.

da , il

    Il segmento delle berline medie a cinque porte e due volumi è in continua espansione ed aggiornamento. Quest’oggi vi proponiamo il confronto tra due vetture che rappresentano in modo molto diverso questo segmento: parliamo dell’Audi A3 Sportback e della Volvo V40. La prima si distingue fin da subito grazie ai tratti stilistici tipici delle ultime auto del Costruttore tedesco di Ingolstadt mentre la seconda vuole rubare un pò di clienti alle tedesche sfoggiando linee dinamiche e seguendo l’ultimo corso stilistico della Casa svedese.

    Dando uno sguardo al listino scopriamo che per prezzo e dotazioni si assomigliano abbastanza, mentre per quanto riguarda le motorizzazioni l’Audi presenta un’offerta più ampia rispetto alla rivale.

    L’abitacolo di queste due vetture è comodo per cinque persone ma quello dell’A3 risulta meglio rifinito e realizzato con materiali di qualità eccelsa tanto che sembra di trovarsi a bordo di un’ammiraglia (il silenzio ed il confort di marcia non hanno eguali nel suo segmento).

    Audi A3 Sportback

    L’Audi A3 Sportback (termine usato dal costruttore di Ingolstadt per indicare il modello con carrozzeria un pò più lunga e cinque porte) è stata lanciata quasi in contemporanea della versione a tre porte dalla quale differisce per pochi dettagli. Le dimensioni sono di 431 centimetri di lunghezza, 179 di larghezza e 143 di altezza. La carrozzeria più lunga di 7 centimetri della versione più sportiva con due porte in meno le consente di avere un’abitacolo più spazioso e di vantarsi di una capacità di carico ai vertici della categoria, superata in quella massima solo dalla cugina Golf (si parla di 480 litri in configurazione cinque posti e di 1220 litri con i sedili dietro abbassati).

    Da qualsiasi parte la si guardi, lo stile è inconfondibilmente Audi: davvero forte il family feeling della Casa tedesca. La vista frontale risulta dominata dall’immancabile calandra single frame ed ai lati troviamo dei gruppi ottici accigliati (più avanti saranno disponibili pure interamente a led) e subito sotto le prese d’aria laterali che donano notevole sportività. La fiancata è segnata dalle due nervature che uniscono idealmente il muso con il posteriore raccolto della vettura e che risultano un perfetto mix tra eleganza e sportività.

    Accomodandosi all’interno del comodo abitacolo ritroviamo lo stesso design della versione classica della A3 con una plancia dallo sviluppo orizzontale che risulta forse un pò troppo sobria ma non si può dire nulla sulla qualità dei materiali e sulla precisione degli assemblaggi. Davvero belle le bocchette del sistema di climatizzazione dallo stile aeronautico e lo schermo ultrapiatto a colore che fuoriesce dalla parte superiore del cruscotto.

    Motori e Listino Prezzi A3 Sportback

    Parlando di motori a benzina, troviamo: 1.2 TFSI da 110 cavalli, 1.4 TFSI da 125 cavalli, 1.4 TFSI COD (Cylinder On Demand) da 150 cavalli, 1.8 TFSI da 180 cavalli, 2.0 TFSI da 300 cavalli (Audi S3) e 2.5 TFSI da 367 cavalli (Audi RS3 Sportback). I diesel, invece, sono due: c’è il 1.6 TDI con 110 cavalli o il 2.0 TDI da 150 o 184 cavalli. A queste si aggiungono la versione bifuel benzina/metano da 110 cavalli e l’A3 1.4 TFSI e-tron S tronic Ambition, ibrida da 204 cavalli.

    E i prezzi? Si parte dai 23.490 euro della versione base, per arrivare ai quasi 50.000 euro della cattivissima Audi RS3 Sportback.

    Volvo V40

    La Volvo V40 si distingue dalle avversarie per una linea personale e slanciata che ha colpito fin da subito pubblico e stampa internazionale. Osservandola meglio si notano dei tratti delle sorelle C30 e V60 che la tengono in linea con il design delle ultime Volvo.

    Nella vista frontale troviamo gruppi ottici allungati simili a quelli delle sorelle maggiori S60 e V60, mentre nella fiancata si fa notare la nervatura che scorre poco sotto la zona dei finestrini e va verso l’alto facendola sembrare più alta di quanto non sia in realtà.

    La vista posteriore rispetta alla perfezione i canoni stilistici del Costruttore svedese: troviamo infatti dei gruppi ottici a LED a sviluppo verticale che seguono la forma della vettura.

    Salendo a bordo della V40 si nota immediatamente che la vettura è una Volvo: la consolle centrale è sottile e zeppa di comandi. La strumentazione con gli indicatori concentrici può disorientare all’inizio ma dopo un pò di abitudine risulta intuitiva e piena di informazioni.

    Motori e Listino Prezzi V40

    Il listino motorizzazioni della Volvo V40 è davvero ampio, ce n’è per tutti i gusti. Tre motorizzazioni a benzina: il T2 da 122 cavalli, il T3 da 152 cavalli ed infine il cattivo T5 2.0 litri e 245 cavalli. A gasolio troviamo invece il D2 120 cavalli, D3 2.0 litri da 150 cavalli ed infine il D4 2.0 litri da 190 cavalli.

    La V40 è pure disponibile in versione off-road denominata Cross Country. I prezzi partono dai 23.000 euro della V40 T2, fino ad arrivare ai 37.780 della V40 T5 Geartronic R-design Momentum.