Mercedes Classe A vs Bmw Serie 1: confronto tra le due berline

Mercedes Classe A vs Bmw Serie 1: confronto tra le due berline
da in Auto, BMW, Mercedes, Motori
Ultimo aggiornamento: Lunedì 27/04/2015 11:07

    Occupiamoci di un nuovo confronto, quella tra due berline d’eccellenza tedesche: la prima della casa automobilistica Mercedes, la nuova Mercedes Classe A, e la seconda della casa automobilistica Bmw, la Serie 1. La compatta della Stella è cambiata completamente rispetto alla Classe A della generazione precedente: infatti da piccola monovolume diventa una vera e propria berlina di segmento C sportiveggiante, con un design molto riuscito. La Bmw Serie 1, invece, è uno dei modelli di punta e di maggior successo della casa automobilistica bavarese: la vettura si contraddistingue nel suo settore di riferimento per il perfetto mix di eleganza e sportività, e per la potenza dal punto di vista tecnico ottenuta grazie alle più moderni tecnologie. Analizziamo le due berline sotto i più disparati aspetti per capire qual è quella che fa al caso nostro.

    Per quanto riguarda le dimensioni della nuova Mercedes Classe A, la vettura è lunga 4.29 m, larga 1.78 m ed alta 1.43 m; mentre per quanto riguarda il portabagagli, la sua capacità è di 435 litri, ampliabili a 1995 litri con i sedili posteriori reclinati. Ponendo attenzione invece alle dimensioni della nuova Bmw Serie 1, l’auto della casa tedesca ha una lunghezza di 4.32 metri, una larghezza di 1.76 metri ed un’altezza di 1.42 metri mentre il vano portabagagli ha una dimensione di 360 litri, il serbatoio invece una capacità di 52. Il confronto tra le due vetture potrebbe terminare con un pari merito, ma il vano portabagagli della Mercedes è più ampio, così come è leggermente maggiore lo spazio interno.

    Riguardo l’estetica della Mercedes Classe A, la berlina tedesca mostra un aspetto aggressivo ed abbastanza muscoloso: il tetto al pari del cofano è allungato conferendo alla vettura una forma sportiva ed un aspetto slanciato, mentre il frontale è accattivante grazie alla presenza di una grossa mascherina e alle grandi prese d’aria inferiori. La fiancata è ravvivata da due profonde nervature; la coda della berlina Mercedes risulta essere più convenzionale: leggermente bombata, presenta un basso lunotto sormontato da un marcato spoiler e fanali arrotondati. Riguardo all’estetica della Bmw Serie 1, l’auto presenta uno stile tipicamente da vettura dell’Elica. Il cofano motore è lungo e questo rappresenta il tratto distintivo della vettura e fa da contraltare all’abitacolo arretrato e gli spigoli sono smussati ed arrotondati. Il frontale presenta molti elementi di richiamo con la coupé Serie 2, in particolare la fanaleria e l’andamento della fascia paraurti. Il confronto in questo caso è vinto dal design elegante e sportivo della Serie 1.

    Per quanto riguarda gli interni della Mercedes Classe A, la tedesca presenta un abitacolo che offre tanto spazio e comfort: non si sta soltanto comodi nei posti anteriori, dove la seduta è bassa e la posizione di guida distesa ma anche dietro. La plancia presenta le bocchette circolari e lo schermo touch screen in stile tablet che consente la massima iterazione con i dispositivi mobili degli utenti e gestisce tutte le funzioni multimediali della vettura. Riguardo gli interni della nuova Bmw Serie 1, la vettura tedesca è molto spaziosa, molto attenta ai dettagli e all’ergonomia: il cockpit è orientato verso il conducente, sono presenti tantissime tasche e vani portaoggetti, il passo inoltre è cresciuto di 3 cm rispetto la versione precedente ed è presente la manopola iDrive come nella Serie 6. Il confronto in questo caso può terminare con una sostanziale parità, lo stile tedesco è di alto livello.

    Parlando di caratteristiche tecniche, la Mercedes Classe A gode di un’ampia scelta di motorizzazioni sia a benzina che a gasolio. Tra i propulsori a benzina abbiamo un 1.6 litri turbo da 122 cavalli o da 156 cavalli; salendo di livello c’è il 2.0 litri da 184, 211 o 360 cavalli. Tra i motori a gasolio abbiamo un 1.5 litri da 90 o 109 cavalli ed un 2.1 litri da 136 e 170 cavalli. Tutte le versioni della Mercedes Classe A offrono di serie lo Start&Stop, mentre sono disponibili, per quanto riguarda la trasmissione, sia un cambio manuale a 6 marce che l’evoluto cambio automatico/sequenziale a doppia frizione 7G-DCT. Riguardo le caratteristiche tecniche della nuova Bmw Serie 1, l’auto è disponibile nelle versioni benzina: 116i da 1.5 litri con 109 cavalli, 118i 1.6 litri di cilindrata da 136 cavalli, 120i 1.6 litri da 177 cavalli, 125i da 218 cavalli e M135i da 326 cavalli. I motori a diesel, invece, sono il 114d 1.6 da 95 cavalli, 116d 1.5 da 116 cavalli, 118d 2.0 litri con una potenza di 150 cavalli, 120d 2.0 litri con una potenza di 190 cavalli ed, infine, 123d 2.0 litri da 224 cavalli. Il confronto tra le due vetture è vinto dalla Bmw, per la scelta più ampia, ma anche per il vantaggio del raffinato pianale a trazione posteriore.

    I prezzi della Mercedes Classe A variano essenzialmente tra i 23.810 ed i 44.840 euro. I prezzi della Bmw Serie 1 vanno dai 23.100 euro della versione base fino ai 47.700 della versione M135i. A parità di allestimento e motorizzazione i due listini si equivalgono: il confronto anche in questo caso termina con una parità.

    925

    PIÙ POPOLARI