Audi A3 vs BMW Serie 1: confronto tra le due berline tedesche [FOTO]

Audi A3 vs BMW Serie 1: confronto tra le due berline compatte premium, entrambe molto appetibili tra il segmento C.

da , il

    Audi A3 vs BMW Serie 1, un bel confronto tra berline premium tedesche. Entrambe sono fresche di lancio, con la BMW che è stata ristilizzata pochi mesi fa e l’Audi A3 che è stata completamente rinnovata nel 2012. Due auto molto simili per concezione, ma comunque piuttosto diverse per la filosofia della casa costruttrice: la Serie 1 è a trazione posteriore e punta molto sul piacere di guida e sulle emozioni che si possono provare al volante; l’A3 è un’auto che, pur non rinunciando al piacere di guida, vuole offrire il massimo in termini di finiture e qualità. Andiamo, ora, a verificare sotto diversi aspetti le due auto, cercando di vedere quale delle due possa spiccare sull’altra.

    Estetica

    Cominciamo con il parlare del design dell’Audi A3. La berlina presenta allo stesso tempo linee essenziali, taglienti e raffinate, che in ogni caso si rifanno abbastanza fedelmente a quelle del precedente modello. E’ più aggressiva, sia nel frontale che nel posteriore, merito dei gruppi ottici particolarmente accigliati. Se amate le auto dallo stile pulito ed elegante e, magari, anche un po’ conservatore, l’Audi non vi deluderà.

    La BMW Serie 1, dopo aver ricevuto critiche sul frontale, cambia profondamente faccia, merito del facelift di metà carriera. Sotto pelle è sempre la Serie 1 di prima, ma grazie al maquillage riesce ad essere più moderna ed accattivante. Lo stile è piacevole, anche se non particolarmente rivoluzionario, visto che si ispira al più recente family feeling. Possiamo notare alcuni elementi della BMW Serie 2, tanto per dire. Il posteriore ha gruppi ottici di maggiori dimensioni, sviluppati in orizzontale, mentre le fiancate sono solcate da profonde nervature, che donano dinamicità. In questo caso, il confronto, seppur argomento piuttosto personale, è vinto dalla BMW, che presenta un design più peronale ed innovativo a nostro avviso.

    Interni

    Le tedesche, si sa, hanno un livello di qualità degli interni molto elevato, tanto da renderle famose in tutto il mondo. La BMW Serie 1 è stata solo leggermente rivista nell’abitacolo, dove mantiene quasi completamente l’impostazione del modello del 2011. La plancia è sviluppata prevalentemente in orizzontale, dando l’impressione di ampiezza, e presenta una consolle centrale importante, ricca di comandi, sormontata dallo schermo del sistema multimediale. I sedili sono contenitivi, mentre lo spazio a bordo potrebbe essere migliore, se rapportato alle dimensioni esterne. Buona la qualità di materiali e finiture.

    L’Audi A3 punta molto sugli interni, che innanzitutto si presentano con uno stile moderno e minimalista, con una plancia che perde tanti pulsanti, diventendo semplificata ed indubbiamente più semplice. La selezione dei materiali, degli accostamenti, dei colori è molto sapiente, cercando di appagare anche gli automobilisti più esigenti. Difficile trovare qualche particolare poco curato e sottotono: l’impressione di qualità è superiore rispetto alla rivale dell’Elica, così come lo spazio a bordo è anche superiore. La vittoria spetta all’Audi in questo campo.

    Dimensioni

    Per quanto riguarda le dimensioni dell’Audi A3, la berlina è qualche centimetro più grande rispetto alla versione precedente. E’ larga 1,78 metri, lunga 4,24 metri ed alta 1,42 metri. Leggermente più grossa la versione a cinque porte, la Sportback, che si dimostra lunga 4,31 metri, larga 1,79 ed alta 1,43 metri. E il bagagliaio? Nell’Audi A3 3 porte si possono caricare 365 litri con i sedili posteriori in posizione e 1.100 litri quando li si abbatte; sull’Audi A3 Sportback, invece, lo spazio minimo è di 380 litri, che possono salire fino a 1.220 litri.

    Ponendo l’attenzione, invece, alle dimensioni della nuova BMW Serie 1, notiamo che le versioni tre e cinque porte, in questo caso, non hanno alcuna differenza, metro alla mano. La lunghezza è per entrambe di 433 centimetri, mentre la larghezza di 177 e l’altezza di 142 cm. Il vano di carico ha una capienza minima di 360 litri, ampliabili fino a 1.200 litri abbassando lo schienale dei sedili posteriori. In quanto a dimensioni c’è una sostanziale parità.

    Caratteristiche tecniche

    Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche della nuova Audi A3, rispetto alla BMW, la trazione è anteriore. Il pianale è l’MQB del gruppo Volkswagen, il pianale modulare dal quale nascono tanti dei recenti modelli VAG. La gamma di motorizzazioni si apre con il 1.2 TFSI a benzina da 110 CV, per poi passare all’1.4 TFSI da 125 cavalli o, in versione COD (Cylinder On Demand, il sistema di disattivazione dei cilindri), con 150 cavalli. Con una potenza di 180 cavalli c’è l’1.8 TFSI, mentre per chi vuole il massimo delle prestazioni ci sono l’Audi S3 (2.0 TFSI da 300 CV) o l’Audi RS3 Sportback 2.5 litri da 367 cavalli. Due i turbodiesel: 1.6 TDI da 110 cavalli e 2.0 TDI da 150 cavalli o 184 CV. Il tutto condito da numerose possibilità di personalizzazione, considerando che a richiesta si possono avere sia il cambio doppia frizione S Tronic che la trazione integrale Quattro.

    Più volta al piacere di guida la BMW Serie 1, come dimostra la scelta dell’adozione della trazione al posteriore. A listino troviamo la versione 116i dotata di un 1.5 da 109 CV, la 118i 1.6 da 136 CV, la 120i sempre 1.6 litri da 177 cavalli e la 125i 2.0 litri da 218 cavalli. Ma chi vuole un’auto sportiva avrà sicuramente notato la veloce M135i, disponibile sia a trazione posteriore che integrale, dotata del 3.000 cc sei cilindri in linea da 326 cavalli. Sul fronte dei turbodiesel, ci sono la BMW 114d 1.6 diesel da 95 cavalli, la BMW 116d 1.5 litri da 109 cavalli, la BMW 118d 2.0 litri da 150 cavalli, la BMW 120d 2.0 litri da 190 cavalli e la sportiva 125d, sempre con un 2.0 litri, ma con 224 cavalli di potenza massima. Anche in questo caso c’è la possibilità di avere il cambio manuale o automatico, così come su alcune versioni si può avere la trazione integrale. I due listini sono molto simili, decretando una sostanziale parità.

    Prezzi

    Sostanziale parità anche parlando di prezzi. A parità di allestimento e motorizzazioni, le due tedesche hanno listini molto simili. L’Audi A3 parte dai 22.640 euro della versione base, per arrivare fino ai 49.900 euro della RS3 Sportback; la Serie 1 parte dai 23.100 euro della 116i in allestimento base, per raggiungere i 48.500 euro della M135i xDrive 5 porte.