Range Rover Evoque vs Audi Q5, caratteristiche dei SUV a confronto

Range Rover Evoque vs Audi Q5, caratteristiche dei SUV a confronto
da in Audi, Auto, Motori, Range Rover, SUV
Ultimo aggiornamento: Lunedì 13/04/2015 16:45

    Vi proponiamo un interessante confronto tra il Range Rover Evoque e l’Audi Q5, due interessanti SUV superaccessoriati. Il primo è britannico, con un profilo elegante ed affascinante, dalle dimensioni compatte e con una tecnologia d’avanguardia, il tutto combinato a prestazioni vivaci e consumi contenuti. Tedesca al 100% la seconda, con le sue linee fiere, sinuose ed eleganti, con il tipico aspetto Audi, che da sempre contraddistingue le grandi auto sulle strade. Sia Land Rover che Audi sono grandi case automobilistiche che hanno trasmetto tutto il loro know-how nella tecnica e nell’estetica a questi due SUV: vediamoli più da vicino, cercando di scoprire sotto diversi aspetti qual è preferibile.

    Parlando di dimensioni, l’Audi Q5 vanta una lunghezza pari a 4,629 metri, unita ad una larghezza di 1,880 metri ed un’altezza pari a 1,653 metri. Date queste dimensioni quindi la Q5 ha un aspetto possente e sicuro sulla strada, che di certo aumenta il piacere di chi la guarda. Il bagagliaio della Q5 ha una capacità di 540 litri (ampliabili fino a 1560 litri), mentre il serbatoio è da 75 litri. Riguardo alla Range Rover Evoque, metro alla mano misuriamo una lunghezza di 4,36 metri, una larghezza di 1,97 metri ed un’altezza pari a 1,61 metri. Il serbatoio della Range Rover Evoque ha una capacità di 60 litri, mentre il portabagagli ha una capacità di superiore ai 500 litri, 575 per essere precisi, che salgono fino a quora 1445 abbattendo i sedili posteriori. Il confronto tra la Range Rover Evoque e l’Audi Q5 per quanto riguarda alle dimensioni si può tranquillamente chiudere in parità.

    Chi compra una sport utility bada all’estetica, poche storie: ecco perchè adesso parliamo di design. L’Audi Q5 ha uno stile fluido e ben proporzionato, caratterizzato al posteriore da ampi fari ben integrati con il resto degli elementi. Da segnalare anche l’ampia apertura del portellone posteriore, che abbraccia letteralmente i fanali. Il frontale, infine, è tipicamente Audi, grazie agli immancabili gruppi ottici con tecnologia LED e calandra single frame. Riguardo, invece, al design della Range Rover Evoque, nonostante non sia una novità assoluta ormai, continua a far parlar di sè, confermandosi un’estetica di successo. Una linea di cintura alta ed inclinata ed una robusta spalla rendono la fiancata dinamica e sportiva, ma un altro elemento che conferisce grinta al design sono sicuramente le ruote, dalle dimensioni più che generose. A darle anche un certo carattere sono i fanali, sia anteriori che posteriori, di dimensioni ridotte e piuttosto accigliati, senza contare anche le ampie prese d’aria davanti. Il confronto tra l’Audi e la Range Rover è un po’ soggettivo, ma la vittoria a nostro avviso appartiene all’inglese per la sua grinta ed originalità.

    Gli interni dell’Audi Q5 sono tipicamente tedeschi, ossia chi sale a bordo si trova accolto proprio da quell’atmosfera che ci si aspetta da un’auto tedesca. Il guidatore gode di un’elevata visibilità, grazie alla posizione di guida rialzata; i sedili rivestiti in tessuto (o su richiesta in pelle) trasmettono una sensazione di ben rifinito e comfortevole. Notevoli anche le possibilità di personalizzazione, sia in termini di materiali (tessuti o modanature decorative), sia in termini cromatici. Parlando della Range Rover Evoque, l’interno ha un aspetto piuttosto moderno, ma condito da quell’atmosfera elegante e lussuosa che solo le auto britanniche sanno regalare. La scelta dei materiali è di alta qualità, mentre l’intersezione orizzontale e verticale del cruscotto e della consolle centrale che crea una linearità particolare. Rispetto ad una Range Rover “tradizionale”, per così dire, i sedili sono posizionati più in basso, rendendo l’Evoque più sportiva. Il confronto sugli interni tra Range Rover Evoque e Audi Q5 si risolve con un pari merito: entrambi i SUV hanno cura dei dettagli. Forse la tedesca ha finiture più curate, ma l’inglese è più lussuosa.

    Veniamo ora alle caratteristiche tecniche dei due SUV. La Q5 è disponibile con due diversi motori a benzina e tre motori diesel. I primi due fanno parte della famiglia TFSI ed hanno l’iniezione diretta: stiamo parlando di un 2.0 litri da 180 o 225 cavalli e di un più generoso 3.0 litri V6 da 272 cavalli. Il diesel più venduto in Italia è il 2.0 litri TDI da (disponibile negli step di potenza da 150, 163, 177 e 190 CV), anche se in alternativa si può optare per il 3.0 litri V6 TDI con 250 o 258 CV. Il top di gamma è rappresentato dalla versione SQ5 TDI, che monta sotto al cofano il 3.0 litri V6 in versione biturbo, capace di una potenza massima di 313 cavalli. In aggiunta a tutto questo c’è anche l’interessante Audi Q5 Hybrid, dotata di 245 cavalli complessivi e mossa da un 2.0 litri TFSI benzina abbinato ad un modulo elettrico. Il Range Rover Evoque, invece, è disponibile con un motore a benzina 2.0 Si4 da 240 CV a sei cilindri che raggiunge i 100 km/h in 7 secondi e con due motori diesel. Il primo è il 2.2 litri, disponibile nei derivati 190 CV (SD4) e 150 CV (TD4), ma c’è anche un 2.0 litri con 150 o 179 cavalli. Il confronto sulla tecnica tra l’Audi Q5 e il Range Rovers Evoque si chiude con la vittoria del SUV tedesco, che dimostra un’offerta più ricca e variegata.

    L’Evoque parte da 36.600 euro, fino ad arrivare ad un massimo di 62.800 euro della versione più ricca. Parlando della Q5, invece, il listino parte da 39.550 euro ed arriva ad un massimo di 68.320 euro. A parità di motorizzazione e di allestimento non ci sono grosse differenze di prezzo, tanto da decretare una parità.

    1028

    PIÙ POPOLARI