Catene da neve ragno: prezzi, montaggio e dettagli su questo modello

da , il

    Un’interessante variante di dispositivi per la guida su fondi innevati sono le catene da neve ragno, che uniscono praticità ed elevata tenuta di strada in un unico accessorio. Anche se il prezzo di listino è salato, la loro facilità di montaggio le rende veramente una soluzione molto più comoda rispetto al montaggio delle tradizionali catene da neve che, al contrario, richiede tempo ed un po’ di esperienza per posizionarle correttamente sulle ruote. L’inverno è oramai iniziato e le prime nevicate si sono già viste, considerato inoltre l’obbligo di montare pneumatici invernali o catene da neve a bordo è meglio prepararsi e conoscere preventivamente i difetti ed i pregi dei vari accessori per la brutta stagione: ricordiamo che abbiamo già trattato le calze da neve, gli pneumatici invernali e le normali catene da neve.

    Cosa sono le catene da neve tipo ragno?

    Iniziamo appunto con il definire le catene da neve tipo ragno. Le catene da neve tipo ragno sono spesso usate dagli automobilisti che si recano in montagna frequentemente, magari tutti i week end, per la loro semplicità di montaggio, che le distingue dalle catene tradizionali. Sostanzialmente questo tipo di accessori sono dotati di due parti, separabili: la prima si fissa al cerchio, la seconda, invece, è la catena vera e proprio che si andrà ad incastrare, all’occorrenza, sulla prima parte montata sulla ruota.

    In sostanza il funzionamento è praticamente lo stesso delle tradizionali catene da neve: sul battistrada si trova montata una catena, dalle forme più diverse, che una volta sulla neve riuscirà a scavarla fino a raggiungere l’asfalto sottostante, e quindi di far presa dove gli pneumatici estivi si bloccano (ricordiamo che in casi estremi è necessario montare le catene da neve tradizionali o di tipo ragno persino sui pneumatici invernali, ad esempio quando c’è neve sopra uno spesso strato di ghiaccio, casi che capitano talvolta in alcune stradine di piccole località montane).

    A livello di tenuta sono molto valide, anche se forse leggermente inferiori rispetto alle catene con maglia ad Y.

    I vantaggi rispetto alle altre soluzioni

    Le catene da neve tipo ragno, sono equiparate alle catene tradizionali: infatti dove è prescritto l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sarete perfettamente in regola anche con questa soluzione. Quindi, rispetto ad esempio alle calze da neve, anch’esse contraddistinte dalla facilità di montaggio, i ragni sono più efficaci (si ricordi che le calze non funzionano bene sulla neve fresca, ma solo su quella compatta) e soprattutto a norma di legge.

    Delle caratteristiche delle gomme termiche ne abbiamo già parlato ampiamente: la loro efficacia è apprezzabile in generale alle basse temperature, non per forza su strade innevate infatti anche sul bagnato sono molto utili ma è sulla neve che si sentono maggiormente i benefici rispetto alle gomme tradizionali. Grazie alla loro speciale mescola infatti, quando la temperatura scende sotto i 7° la differenza rispetto ai pneumatici cosiddetti estivi comincia a farsi sentire decisamente, tuttavia quando lo strato di neve è molto alto non c’è storia: l’unica soluzione sono le care e vecchie catene, ovvio che se abbinate alle gomme termiche è ancora meglio però!

    Come si montano?

    Abbiamo già detto più volte che questo tipo di catene hanno come principale punto di forza proprio la velocità oltre alla facilità di montaggio. C’è un primo elemento che va fissato al cerchio sotto ai bulloni della ruota stessa non appena inizia la stagione invernale e verrà tolto una folta finito il “pericolo neve”. La parte fissata sul cerchione è il vero e proprio ‘ragno’. La catena, invece, si monta e smonta ad ogni evenienza e si va ad incastrare sul primo elemento, il ragno, fisso sul cerchione. Questa operazione richiede pochi secondi per ogni ruota. Questo tipo di catene a ragno prende il nome di ’spikes spider’, appunto per la sua particolare forma.

    Oramai, ci sono anche catene a ragno senza più l’elemento fisso sulla ruota, per questioni di praticità e, soprattutto, di resa estetica: non è molto bello viaggiare con i ragni neri sui cerchi per tutto l’inverno.

    Ricordiamo che, inoltre, come per le catene tradizionali, anche quelle di tipo a ragno vanno montate sulle ruote su cui c’è la trazione, altrimenti non servono a nulla.

    Prezzo

    La vera nota dolente delle catene da neve a ragno è il prezzo: sono molto care, sia rispetto alle catene normali, che soprattutto rispetto alle calze da neve.

    Tanto per fare un esempio il costo delle catene da neve a ragno può variare dai 200 euro fino ad un massimo di oltre 300 euro. Le calze da neve, invece, si acquistano con una cinquantina di euro, vi ricordiamo però che quest’ultime non sono per legge una valida alternativa alle catene da neve e che tendono ad usurarsi in fretta se non trattate molto delicatamente.

    Qual è la migliore soluzione contro la neve?

    La migliore soluzione contro la neve va cercata in base alle vostre esigenze. Tanto per cominciare le gomme termiche andrebbero montate, secondo noi, a prescindere dalle nevicate o dal fatto che si vada o meno in montagna, ogni inverno, poiché è sempre bene non lesinare sulla sicurezza in auto, avere gli pneumatici invernali può salvare la vita in alcuni casi, ricordatelo!

    Per quanto riguarda invece le misure più mirate a quando la neve è tanta, le calze possono rappresentare una comoda, ed economica, alternativa alle catene se vi capita di dover percorrere dei brevi tratti innevati senza obbligo di pneumatici invernali o catene. Tuttavia, a prescindere da questo, anche per i brevi percorsi sulla neve, secondo noi sono meglio le classiche catene da neve, perché possono funzionare egregiamente anche sulla neve fresca e non soffrono di acquaplanning come le calze. Visto e considerato che la differenza tra le catene a ragno e quelle di tipo tradizionale riguarda solamente la facilità di montaggio ed il prezzo d’acquisto, sta a voi decidere quale delle due sia meglio rispetto all’utilizzo che ne farete. In definitiva, quindi, secondo noi l’accoppiata pneumatici termici per l’inverno e catene da neve nel bagagliaio è sempre la migliore.