Auto cinesi cloni di altri marchi, immagini e modelli

Auto cinesi cloni di altri marchi, immagini e modelli
da in Audi, Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:

    Nella gallery abbiamo raccolto alcune delle auto cinesi più palesemente copiate da modelli di successo americani, europei o giapponesi. Non è solo un luogo comune, purtroppo, che i cinesi abbiano la brutta abitudine di copiare alcuni modelli di successo della concorrenza. E non stiamo solo parlando dell’ambito dell’automotive, considerando che questa pratica è comune a diversi ambiti. Noi, però, vogliamo proporvi una carrellata di quelli che, a nostro avviso, sono alcuni tra i modelli di auto che sono stati copiati senza pudore. Scopriamoli.

    L’immagine qui in alto mostra una BAIC E150, copia della celebre Mercedes Classe B: ve n’eravate accorti? Sempre lo stesso costruttore, non contento, ha anche copiato la Jeep Wrangler con la BAIC B40, mentre la BAIC B70 ne copia la versione a cinque porte. La DFM EQ2050, invece, è una versione/clone asiatica dell’americana Hummer H1, mentre la Changan Raeton non vi ricorda molto il mondo Lexus e, in particolare, la Lexus IS? Con la CH Auto Lithia, la casa madre ha preso spunto dall’Audi R8, ma anche da altre supercar di successo. Nella gallery potete anche ammirare la copia della Mazda 3, che viene venduta in Asia con il nome di Changan Yuexiang V5. Anche costruttori del calibro della Ferrari non sono stati esenti da questo trattamento di plagio, considerando che la JAC Heyue SC è una copia fedele della Ferrari California. Citiamo, infine, altri due modelli copiati: la JAC SII che si “ispira”, per così dire, alla Hyundai ix35 e la Lifan 320 che scopiazza la Mini.

    268

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AudiAutoMotori
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI