Ford Mustang 2015, anche in Europa: prezzo e caratteristiche tecniche

Ford Mustang 2015, anche in Europa: prezzo e caratteristiche tecniche
da in Accessori auto, Auto, Motori
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 16:28

    La nuova Ford Mustang 2015 viene commercializzata anche in Europa. Arriverà sia nella variante coupé, denominata Fastback, che in quella cabrio, la Convertible. Esteticamente si fa riconoscere per i tratti che da sempre hanno caratterizzato tutte le generazioni della pony car a Stelle e Strisce. Troviamo quindi un frontale aggressivo che riprende alcuni particolari dalla Concept Car Evos tra cui i gruppi ottici. Sprigionano potenza le nervature pronunciate sul cofano motore e ricordano le baby muscle car americane. Ed è proprio lì sotto che si concentra il cuore della vettura che dovrà attirare la clientela europea in un settore che da noi non è mai sbocciato.

    Su di una pony car non può mancare un otto cilindri, ecco perché nella gamma motorizzazioni della nuova Mustang vi sarà anche un 5 litri V8 da 436 cavalli di potenza e 528 newtonmetro di coppia che equipaggerà la versione GT e sarà l’unico dotato del launch control, per partenze a tutta birra. Motore azzeccato al tipo di vettura ma poco adatto alla mentalità (ed alle vessazioni automobilistiche) europea. Per questo motivo vedremo anche un 4 cilindri turbo EcoBoost da 2.3 litri di cilindrata capace di 309 cavalli di potenza e 407 newtonmetro di coppia, abbastanza per divertirsi e non rimpiangere troppo l’americano otto cilindri. Realizzato con le ultime tecnologie Ford, questo EcoBoost è realizzato interamente in alluminio e vanta l’iniezione diretta, la fasatura variabile delle valvole ed un contralbero di bilanciamento che riduce le vibrazioni. In posizione intermedia tra i due motori sopracitati vi sarà il sei cilindri a V da 3.7 litri che potrà contare su 300 cavalli e 365 newtonmetro di coppia, sarà riservato solamente al mercato USA.

    Parliamo di assetto: all’anteriore troviamo lo schema McPherson a doppio snodo dotato di telaietto ausiliario per aumentarne la rigidità. Passando al posteriore troviamo il preciso Multilink con ammortizzatori bitubo per la Ecoboost, monotubo per la GT. L’impianto frenante si caratterizzerà di dischi da 352 millimetri di diametro all’anteriore e 330 millimetri al posteriore. La più potente Mustang GT all’avantreno sarà dotata di dischi maggiorati da 380 millimetri di diametro. Sono i dettagli la conferma della nazionalità di questa coupé, come ad esempio il telaio realizzato interamente in acciaio, ma pure le dimensioni. Metro alla mano, la lunghezza è pari a 4 metri e 78 centimetri, il passo è di 2 metri e 72 centimetri e l’altezza è di 1 metro e 38 centimetri (139 centimetri per la Convertible). Appena discreto il vano bagagli che può contare su 383 litri di capienza, ma resta un dato secondario su una vettura del genere.

    Dalle foto allegate si nota come l’insieme della vettura esprima solidità e sportività da qualsiasi angolazione. Buona parte del merito va alle fiancate dai lineamenti decisi ed ai grandi cerchi in lega da 19 pollici di diametro. Passando alla vista posteriore spicca la fascia di colore nero dove sono inseriti i gruppi ottici a led, composti da tre elementi verticali, che riprendono gli stilemi tipici della vettura americana. Non troppo appariscenti i terminali di scarico che risultano per inseriti nell’estrattore aerodinamico, di serie per la Mustang GT spinta dal 5 litri V8.

    Accomodandosi nell’abitacolo si nota il quadro strumenti composto da due elementi circolari in mezzo ai quali trova posto il display a colori del computer di bordo. In pieno stile yankee il volante a tre razze che assieme ai portabibite giganti collocati nel tunnel centrale, ricorda la natura a stelle e strisce della vettura. I comandi del climatizzatore automatico sono collocati davanti alla leva del cambio manuale (a listino è disponibile pure un automatico con comandi al volante). Al centro del cruscotto trova posto lo schermo touchscreen da 8 pollici dal quale si comanda l’infotainment dotato di impianto audio Shaker Pro. Di serie troviamo il meglio di quanto offerto attualmente da Ford in ambito di dispositivi di sicurezza attiva e passiva: ecco quindi l’Intelligent Access, il SYNC, il My Ford Touch, ed il Track Apps.

    718

    PIÙ POPOLARI