NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Hyundai Tucson 2015: motori e scheda tecnica

Hyundai Tucson 2015: motori e scheda tecnica
da in Auto, Crossover, Hyundai, Motori

    Ecco la nuova Hyundai Tucson che andrà in vendita nella seconda metà del 2015. Il nuovo crossover della casa coreana riprende molti tratti stilistici dal fratellone Santa Fe e presenta un look più raffinato rispetto al modello che sostituirà a breve grazie ad una carrozzeria più scultorea, griglia frontale cromata a forma di esagono e fari anteriori slanciati con tecnologia a LED e fari diurni. Anche gli interni sono stati soggetti a migliorie rispetto al modello precedente con un tocco più premium rispetto a materiali di qualità più alta e dal tocco più morbido, ma anche grazie alla comparsa di un display touchscreen. Il volante in pelle è dotato di molti pulsanti su entrambe le razze ed è circondato da inserti cromati che si notano anche sulle maniglie porta. I sedili anteriori sono ventilati riscaldabili e il portellone posteriore consente l’accesso al bagagliaio con capacità di carico pari a 513 litri con i sedili rialzati.

    Per quanto riguarda la gamma motori, la nuova Hyundai Tucson è disponibile con un 1.6 litri GDI aspirato da 135 CV abbinato ad un cambia manuale a sei rapporti. La versione turbo è in grado di offrire 176 CV e può essere abbinata con la trasmissione a doppia frizione con sette rapporti. Parlando di diesel, la nuova Tucson può essere scelta con un 1.7 litri da 115 CV e cambio manuale a 6 marce e 2.0 litri da 136 CV e 184 CV. Entrambe queste versioni sono disponibili sia con cambio manuale a sei rapporti che con trasmissione automatica a sei marce.

    In termini di sicurezza, la nuova Hyundai Tucson è dotata di Smart Parking Assist, Autonomous Emergency Braking, Lane Keeping Assist System, Rear Traffic Cross Alert, Blind Spot Detection, Speed Limit Information Function and Active Bonnet System, un sistema quest’ultimo che rialza automaticamente il cofano in modo da ammortizzare l’impatto eventuale in caso di collisione frontale.

    390

    PIÙ POPOLARI