Mille Miglia 2015: cambiano programma e percorsi

Mille Miglia 2015: cambiano programma e percorsi
da in Auto, Motori
Ultimo aggiornamento:
    Mille Miglia 2015: cambiano programma e percorsi

    Il percorso della Mille Miglia 2015 è stato svelato a Palazzo della Loggia (Brescia) con un nuovo tracciato che rompe molti legami con il passato della “corsa più bella del mondo.” Le modifiche si faranno sentire dalla partenza fino all’arrivo della prima tappa, per concludere con il finale. Il Veneto, sempre stato al centro della Mille Miglia, dovrà accontentarsi quest’anno di un breve passaggio. La novità più clamorosa è che Padova non verrà nemmeno sfiorata per l’edizione prossima, mentre quest’anno aveva ospitato il finale della tappa.

    Riconfermati i quattro giorni di gara: la partenza da Brescia è prevista giovedì 14 maggio e si ritornerà nella città lombarda domenica 17. Confermate anche le 435 vetture che parteciperanno alla “corsa”. Tornando in tema di novità, parliamo del finale della prima tappa che si concluderà a Rimini dopo un passaggio ad Ostiglia, Ferrara e Ravenna. L’anno prossimo, gli abitanti di Verona, Vicenza e Padova dovranno quindi spostarsi se vorranno vedere un pezzo di Mille Miglia. Per il secondo giorno sono attese meno variazioni: il passaggio all’Aquila è stato cancellato, mentre Ascoli, Macerata e Rieti vengono aggiunte al programma. Come sempre, la seconda giornata si concluderà nella Capitale.

    Nuovi cambiamenti all’orizzonte anche per la terza tappa. Il passaggio a Bologna viene cancellato ma – duro colpo per gli appassionati – sono stati cancellati anche i passaggi ai passi della Futa e della Raticosa, luoghi mitici della Freccia Rossa (questi due posti sono da sempre considerati come i migliori per osservare le vetture della Mille Miglia). Per la prima volta, la Milla Miglia festeggerà il finale a Parma dopo essere partita da Roma, passando per Viterbo, Siena, Pisa, Lucca e il valico della Cisa sabato 16 maggio. L’ultima tappa sarà sempre caratterizzata dalla partenza da Parma e con l’arrivo a Brescia attraverso Bergamo. Una deviazione verso Milano per l’Expo non è tuttavia da escludere.

    367

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoMotori Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/03/2016 15:49
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI