Honda FCV concept: dati e caratteristiche tecniche

da , il

    Honda ha appena presentato il suo veicolo a pila combustibile, la FCV concept. La presentazione è avvenuta localmente in Giappone prima che il veicolo passi da prototipo a modello di serie intorno a marzo 2016. La Honda FCV concept rappresenta l’evoluzione della FCEV concept presentata l’anno scorso in occasione del Salone di Los Angeles e, secondo quanto riporta Honda, la FCV è l’erede della FCX Clarity, ma con un pacchetto di pila a combustibile più piccolo del 33% e con una potenza superiore ai 100 kWh. La densità del potenziale è di 3.1 kW / L e, stando alle dichiarazioni dei dirigenti del marchio, le prestazioni complessive sono aumentate del 30% complessivamente.

    Il serbatoio ad idrogeno ad alta pressione pari a 70 MPa consente al veicolo di offrire una autonomia massima di oltre 700 chilometri procedendo ad andatura di crociera. Una volta che il serbatoio è vuoto, ci vorranno tre minuti complessivi per ricaricare del tutto l’auto in energia, vale a dire lo stesso tempo impiegato per il rifornimento di un’auto a benzina o gasolio. Nella nuova Honda FCV concept c’è anche una funzione di rifornimento esterno del tutto nuova che può essere combinata insieme ad un dispositivo esterno di alimentazione, trasformando così il prototipo nipponico in un vero laboratorio a quattro ruote in grado di generare e fornire elettricità ogni qual volta sia necessario, come ad esempio nelle situazioni di emergenza come disastri ambientali.

    Ricordiamo infine che il Canada, l’Islanda, il Giappone, la Germania e altri paesi dell’Unione Europea stanno per costruire una infrastruttura per veicoli con pila a combustibile. E’ quindi solamente una questione di tempo prima che la Honda FCV concept insieme ad altri veicoli con tale alimentazione siano sempre più presenti nel commercio. Per il momento, non sappiamo ancora se e quando il veicolo a pila combustibile di Tokyo arriverà in Italia.