Audi Prologue concept: anticipazione del futuro dei Quattro Anelli

da , il

    Eccola: la Audi Prologue concept. Progettata per anticipare il futuro codice stilistico della Casa di Ingolstadt, la Audi Prologue concept si propone come un coupé dalle linee eleganti e leggermente più corto rispetto all’ammiraglia A8. Considerando che la Prologue è attualmente un concept car, i designer si sono sbizzarriti aggiungendo una struttura singola della griglia posizionata più in basso rispetto ai modelli di serie che conosciamo oggi. Questa griglia è affiancata da fari al laser Matrix, spoiler anteriori in nero lucido e aerazioni grintose con inserti a forma di diamante.

    Gli elementi stilistici non finiscono di certo qui: andando vero il posteriore, troviamo un cofano muscoloso e fiancate imponenti che ospitano cerchi in lega da 22 pollici. Essendo un prototipo, via le maniglie porta che sono state sostituite da portiere che si aprono in maniera elettromeccanica una volta che le si toccano. Il posteriore riprende qualche elemento dalla Citroën C6 anche se con un risultato più raffinato. Finestrino posteriore a parte, troviamo fari posteriori tridimensionali e un paraurti posteriore sporgente.

    La carrozzeria della Audi Prologue concept è molto riuscita, ma come saranno gli interni del prototipo di Ingolstadt? L’abitacolo presenta quattro sedili con tappezzeria in pelle premium, inserti in alluminio e impiallacciature di legno di olmo, anche se a livello di design ci si aspettava qualcosa di più deciso. Dettagli di stile a parte, è la tecnologia degli interni a stupire grazie all’adozione di una strumentazione digitale, display al touch sia per conducente che passeggero e un “domestico” che identifica il conducente attraverso il suo smartphone e aggiusta automaticamente la seduta del sedile, il sistema di climatizzazione, la radio e il navigatore satellitare a seconda delle proprie preferenze. Gusto hi-tech anche nei poggiatesta posteriori che si estendono automaticamente quando entra il passeggero nella zona posteriore e torna alla sua posizione originale quando il passeggero scende dall’auto.

    In questo caso, la motorizzazione passa in secondo piano di fronte a cotanta tecnologia, ma non è certo da meno visto che nel caso della Audi Prologue concept si parla pur sempre di un motore V8 biturbo da 4.0 litri TFSI in grado di erogare ben 605 CV e 750 N m di coppia. Il cambio è un automatico tiptronic ad 8 rapporti e manda la coppia alle quattro ruote grazie alla trazione integrale Quattro. 0-100 km/h? Solamente 3.7 secondi.