Auto che possono entrare gratis nell’Area C di Milano

Auto che possono entrare gratis nell’Area C di Milano
da in Auto, Auto elettriche, Motori, Trasporti
Ultimo aggiornamento:
    Auto che possono entrare gratis nell’Area C di Milano

    Dal 16 gennaio è in vigore l’Area C a Milano, ma qualcuno può non pagarla ed entrare gratis. Questo nuovo Ecopass ha introdotto numerose novità in fatto di circolazione ed è stato attuato principalmente per ridurre l’inquinamento e quindi il traffico. Questa iniziativa ecologica è stata realizzata con lo scopo di migliorare la qualità di vita dei cittadini del capoluogo lombardo, spingendo così sempre più gli utenti della strada ad optare per i mezzi pubblici e di lasciare la propria autovettura in garage. Andiamo a scoprire ora quali sono le auto che possono entrare nell’Area C di Milano e quali sono soggette a restrizioni.

    Chi non abita all’interno della Cerchia dovrà acquistare un ticket. Il ticket giornaliero ha un costo di 5 euro ed è valido per tutti. Tuttavia i mezzi dei residenti e i mezzi di servizio hanno diritto ad una tariffa agevolata: 3 euro per un ingresso senza sosta e 5 euro per un ingresso con due ore di sosta. A secondo del numero di ingressi sono disponibili ticket di ingressi multipli giornalieri da 30 a 60 euro (il costo varia a seconda del numero di ingressi).

    Non pagano il ticket le auto elettriche, moto e motorini, ma anche i veicoli con contrassegno invalidi nonché autoveicoli per trasporti specifici che trasportano attrezzature speciali per il trasporto di persone con disabilità motorie.

    Invece le auto a benzina fino a Euro 5 e inferiori, le auto diesel Euro 4 e 5, le auto diesel Euro 3 e inferiori, le auto a benzina Euro 0 e i veicoli lunghi oltre i 7 metri, hanno il divieto di accesso all’Area C.

    I mezzi pubblici dell’ATM raddoppiano dei loro effettivi nelle ore di punta. Questa estensione vale anche almeno fino alle 10 di sera per le linee della metro. Inoltre le corse sulla M1 saranno aumentate, così come saranno aumentate le frequenze dei mezzi pubblici, vale a dire gli autobus 39, 50, 54, 61, tram 3, 15, 24, 27 e circolare 94. Un uomo avvisato ne vale due.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoAuto elettricheMotoriTrasporti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI