Bmw C Evolution, lo scooter elettrico made in Germany

Bmw C Evolution, lo scooter elettrico made in Germany
da in Auto, Auto elettriche, Autostrade, BMW, Moto, Motori, Scooter
Ultimo aggiornamento:

    BMW C Evolution. L’idea di popolare le nostre strade di veicoli elettrici è ormai un obiettivo di BMW da un po’ di tempo. Oltre al mondo delle quattro ruote, con la divisione i dedicata alle auto a propulsione elettrica, il marchio dell’elica si distingue anche per la produzione di uno scooter completamente elettrico: il C Evolution. Che BMW sia stata lungimirante ed abbia stracciato le concorrenti sul tempo? Solo il mercato ce lo potrà dire, noi intanto vediamo insieme questa interessante proposta.

    Come ogni buono scooter il cambio è monomarcia (anche se in questo caso e dotato anche di “retro”), indubbio vantaggio di questo genere di mezzo, soprattutto quando si resta imbottigliati nel traffico o fermi al semaforo, e trasferisce il moto alla ruota grazie ad una cinghia dentata. Il motore raffreddato a liquido è elettrico, alimentato da batterie di litio, e sviluppa una potenza massima di 48 cavalli (35 kW) sufficiente per spingere il BMW C Evolution alla velocità massima di 120 km/h (ma anche oltre se non fosse autolimitata). Il reparto frenante, invece, può contare su un impianto composto da un doppio disco all’anteriore ed uno singolo al posteriore, tutti da 270 mm, e sulla presenza di ABS e controllo di trazione di serie. La struttura del telaio è una scocca portante in alluminio, all’interno del quali sono posti i tre “pacchi” batterie necessari all’alimentazione.

    Lo scooter elettrico di BMW ha l’obiettivo di fornire un’alternativa petrol-free a tutti i pendolari cittadini, che in una giornata non coprono distanze esorbitanti: il C Evolution ha un’autonomia dichiarata compresa tra 70 e 100 km, ampiamente sufficienti al target di clienti che abbraccia. Una volta tornati da lavoro, poi, è possibile ricaricarlo grazie ad una presa domestica per riottenere l’80% della carica totale in sole 2 ore e mezza, mentre il 100% lo si raggiunge in 4 ore.

    Altro dato interessante di questo scooter riguarda la potenza e la patente con la quale è possibile guidarlo.

    Come anticipato il motore sviluppa una potenza reale di 48 cavalli, ma quella nominale è di soli 15 cavalli e quindi lo rende guidabile anche con la patente B. In più il C Evolution può transitare su autostrade e tangenziali.

    Il BMW C Evolution viene venduto ad un prezzo al pubblico di 15.750 euro: tanti soldi, in valore assoluto, ma che in parte giustificano tutta la tecnologia di bordo e lo sviluppo che c’è stato. Non sarà sicuramente abbordabile per tutti, ma nel segmento sicuramente riuscirà a tagliarsi la propria fetta di mercato.

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutoAuto elettricheAutostradeBMWMotoMotoriScooter
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI